Nome
Cognome
Email
Password
Ho letto e accetto l'informativa sulla privacy
Vi autorizzo al trattamento dei miei dati per ricevere informazioni promozionali mediante posta, telefono, posta elettronica, sms, mms, effettuare analisi statistiche, sondaggi d'opinione da parte di Edizioni Master S.p.A.
Si No
Vi autorizzo alla comunicazione dei miei dati per ricevere informazioni promozionali mediante posta, telefono, posta elettronica, sms, mms, effettuare analisi statistiche, sondaggi d'opinione da parte di aziende terze.
Si No
FacebookTwitterRSS
PMI Dome

Cinque milioni di volte OpenOffice.org

Continua inarrestabile la crescita di OpenOffice. I download quotidiani reggono una media di 20.000 al giorno. E il trend sembra proprio non fermarsi.
Redazione PMI-dome
L'Associazione PLIO, Progetto Linguistico Italiano OpenOffice.org, ha annunciato che il numero dei download della versione italiana della suite per ufficio open source ha superato il traguardo dei cinque milioni nel 2008, e continua a crescere a un ritmo sostenuto di circa 20.000 unità al giorno.
Questa cifra non comprende i download delle altre versioni linguistiche originati in Italia e le installazioni della suite che vengono effettuate da CD - masterizzati o allegati alle riviste di information technology - o da chiavi USB.

Quindi sembra proprio che il fenomeno sia ben più ampio e strutturato.

Da quando si è voluto cominciare a "contare" i download [che però non necessariamente corrispondono poi ad un reale utilizzo] alla fine del 2006, i download complessivi erano arrivati a 800.000 installazioni all'anno.

Un numero che di suo sembrava essere già rappresentare una realtà molto importante.

"In quel momento, non pensavamo di poter arrivare a 1.780.000 nel 2007 e a superare i 5 milioni nel 2008, con una crescita superiore al raddoppio anno su anno, che è testimonianza di una realtà e di un successo che il mercato non può ignorare.
Certo, il conteggio dei download non permette di misurare la quota di mercato di OpenOffice.org, ma rappresenta una tendenza che ha visto crescere del 225% nel 2007 e del 280% nel 2008 il numero degli utenti che scaricano e probabilmente utilizzano la suite.
In un mercato che nei due anni è cresciuto di pochi punti percentuali si tratta, senza ombra di dubbio, di risultati di assoluto rilievo
" ha commentato Davide Dozza, Presidente dell'Associazione PLIO.

Associazione PLIO: http://www.plio.it
OpenOffice.org 3.0 in italiano: http://it.openoffice.org/download/
Guida a OOo 3.0 in inglese (PDF): http://tinyurl.com/GuideOOo30
Modelli in Italiano: http://wiki.services.openoffice.org/wiki/Modelli
FAQ su OOo dal Newsgroup Italiano: http://tinyurl.com/OOoITFAQ
OpenOffice.org nelle altre lingue: http://download.openoffice.org
Estensioni per OOo: http://extensions.services.openoffice.org

Condividi

Lascia un commento

Nome:

Mail:

Oggetto:

Commento:

CAPTCHA

Codice controllo:

I servizi di informazione di i-dome.com in Feed RSS

Perché equiparare la blogosfera con le testate giornalistiche tradizionali?

Si può fare del buon giornalismo anche senza alcuna tessera professionale, ma c’è chi afferma che nella blogosfera, c’è una netta prevalenza delle opinioni rispetto alle notizie. Riflessioni sul Fact-Checking e il Blog Power.

Come calcolare l'IMU

Due nuove aliquote e uno strumento per semplificare il calcolo

A Milano si riunisce Alfresco

Una visione dall'interno di tutto il sistema dell'azienda e le prospettive di sviluppo nei prossimi anni

Accesso rapido