Nome
Cognome
Email
Password
Ho letto e accetto l'informativa sulla privacy
Vi autorizzo al trattamento dei miei dati per ricevere informazioni promozionali mediante posta, telefono, posta elettronica, sms, mms, effettuare analisi statistiche, sondaggi d'opinione da parte di Edizioni Master S.p.A.
Si No
Vi autorizzo alla comunicazione dei miei dati per ricevere informazioni promozionali mediante posta, telefono, posta elettronica, sms, mms, effettuare analisi statistiche, sondaggi d'opinione da parte di aziende terze.
Si No
FacebookTwitterRSS
PMI Dome

Inps: nuovi servizi telematici

Certificati di malattia consultabili via PEC o PIN
di Redazione PMI-Dome
L’INPS, con la circolare n. 23 del 16 febbraio 2012, ha comunicato alcuni nuovi servizi per la consultazione degli attestati di malattia in favore dei cittadini, degli intermediari e dei datori di lavoro del settore agricolo.

La prima novità riguarda l’estensione agli intermediari di poter consultare i certificati di malattia attraverso due metodi:
- Invio dell’attestato con PEC (la richiesta deve essere inviata all’indirizzo PEC di una struttura territoriale INPS tra quelle con le quali le aziende, rappresentate all’intermediario, si rapportano contributivamente);
- Accesso con PIN: le certificazioni di malattia relative a certificati di malattia trasmessi dal medico curante sono disponibili dal portale INPS – servizi on-line.

Gli intermediari possono utilizzare tali sistemi solo se in possesso di delega generale da parte del datore di lavoro.

Nel caso in cui gli intermediari siano anche titolari di un rapporto di lavoro dipendente, presso un’azienda diversa da quella rappresentata, e vengano delegati dal proprio datore di lavoro alla consultazione dei certificati di malattia dei dipendenti, è necessaria apposita delega personale da parte del suddetto datore di lavoro.

La cessazione o la sospensione dell’attività deve essere tempestivamente comunicata da parte dei delegati alla consultazione in modo che l’ INPS possa provvedere alla revoca dell’abilitazione.

Ai datori di lavoro agricoli e agli intermediari autorizzati a svolgere gli adempimenti vengono resi disponibili i servizi per consultare gli attestati di malattia degli operai con rapporto di lavoro a tempo indeterminato (c.d. OTI).
Anche in questo caso deve essere tempestivamente comunicata la cessazione o sospensione dell’attività in modo che l’INPS possa provvedere alla revoca dell’abilitazione.

Gli intermediari delle Amministrazioni Pubbliche possono presentare richiesta per accedere ai servizi tramite PIN ed invio di attestati PEC inoltrando una richiesta con delega ad una sede INPS.

Anche per tali soggetti la comunicazione di cessazione o sospensione dell’attività deve essere tempestiva.
Anche il lavoratore può che il numero di protocollo dei propri certificati di malattia venga inviato con un SMS ad un numero telefonico da lui indicato.

Questo servizio per il cittadino può essere attivato selezionando la nuova funzionalità introdotta nel menu della consultazione dei certificati di malattia, per i cittadini in possesso di PIN; con l’inoltro di una richiesta tramite PEC ad una struttura territoriale INPS con l’indicazione dei propri dati anagrafici completi di codice fiscale e numero di telefono.


Condividi

Tags (4)

INPS, PIN, PEC, servizi online
Lascia un commento

Nome:

Mail:

Oggetto:

Commento:

CAPTCHA

Codice controllo:



SE UN IMPIEGATO APRE UN E-SHOP, MEGLIO L'APPOGGIO DI UN COMMERCIALISTA

A Milano si riunisce Alfresco

Una visione dall'interno di tutto il sistema dell'azienda e le prospettive di sviluppo nei prossimi anni

Come calcolare l'IMU

Due nuove aliquote e uno strumento per semplificare il calcolo

BIT 2012

La Borsa internazionale del Turismo riapre i battenti con tante importanti novitĂ 
Accesso rapido