Nome
Cognome
Email
Password
Ho letto e accetto l'informativa sulla privacy
Vi autorizzo al trattamento dei miei dati per ricevere informazioni promozionali mediante posta, telefono, posta elettronica, sms, mms, effettuare analisi statistiche, sondaggi d'opinione da parte di Edizioni Master S.p.A.
Si No
Vi autorizzo alla comunicazione dei miei dati per ricevere informazioni promozionali mediante posta, telefono, posta elettronica, sms, mms, effettuare analisi statistiche, sondaggi d'opinione da parte di aziende terze.
Si No
FacebookTwitterRSS
PMI Dome

L’arte al servizio della tecnologia energetica

Nasce Energitismo, un manifesto culturale volto a spingere le imprese e gli artisti ad avventurarsi nel campo inesplorato dell’incontro tra arte e tecnologie energetiche
di Flavio Calcagno
Flavio Calcagno è junior project manager e si occupa principamente di project planning e opportunitĂ  di investimento. Laureato in Scienze Politiche e specializzato in Governo dell’Unione Europea e Politica Internazionale è da sempre affascinato dal mondo dell’editoria e dell’informazione digitale. Scrive per conto di diverse realtĂ  in ambito sociale e imprenditoriale. 
L’idea è di Gavin Tulloch, uno scienziato stabilitosi da qualche anno in Italia perchĂ© innamorato della storia del Bel Paese. Gavin pensa che con radici storiche così solide, l’Italia debba avere piĂą coraggio per lanciarsi in campi artistici nuovi. Dalla sua visione nasce così Energitismo, un manifesto culturale volto a spingere le imprese e gli artisti ad avventurarsi nel campo inesplorato dell’incontro tra arte e tecnologie energetiche. Nasce in Italia perchĂ© si tratta di un Paese dotato di radici artistiche e culturali molto forti, ma non è un movimento solo italiano. 

Alcune imprese e artisti hanno giĂ  aderito al manifesto, creando un portale ed esibiranno i primi risultati nell’evento del 26 ottobre alle 15.00 presso la fiera di Vicenza. Gli interessati avranno l’opportunitĂ  di osservare pale eoliche dipinte da artisti e fuel cell incapsulate da un maestro vetraio di Murano. Soprattutto si potrĂ  assistere  a un documentario sulla prima collana fotovoltaica, un vero gioiello realizzato da una azienda orafa di Bassano. 

La tecnologia utilizzata è quella del solare DSC, capace di emulare il processo di fotosintesi clorofilliana e  che prevede la costituzione di vetri fotovoltaici trasparenti e colorati che alimentano una sorgente luminosa “pulsante”.
L’idea della collana fotovoltaica prende spunto dal Manifesto di Energitismo dove si dice che le tecnologie energetiche non vanno nascoste o mimetizzate, piuttosto devono diventare gioielli per le nostre case. Il sogno degli aderenti di Energitismo è quello di promuovere il Rinascimento dell’Energia, così come facevano gli artisti del cinquecento con le loro botteghe. Secondo il Manifesto, le PMI di oggi che lavorano con gli artisti possono diffondere il bello ed un nuovo Rinascimento in tutte le ville e i palazzi del mondo.
Energitismo si presenta come una ventata di positività e una speranza per le imprese italiane che possono essere protagoniste di un cambiamento. Non resta dunque che seguire l’esempio e iniziare a diffondere la creatività delle nostre PMI.

Condividi

Lascia un commento

Nome:

Mail:

Oggetto:

Commento:

CAPTCHA

Codice controllo:

I servizi di informazione di i-dome.com in Feed RSS

Pianificare le ferie con Excel

Perché aspettare l’ultimo momento per definire le vacanze in azienda? Grazie al foglio di calcolo, è facile realizzare il piano ferie e garantire, allo stesso tempo, la continuità delle attività

Perché equiparare la blogosfera con le testate giornalistiche tradizionali?

Si può fare del buon giornalismo anche senza alcuna tessera professionale, ma c’è chi afferma che nella blogosfera, c’è una netta prevalenza delle opinioni rispetto alle notizie. Riflessioni sul Fact-Checking e il Blog Power.

Come calcolare l'IMU

Due nuove aliquote e uno strumento per semplificare il calcolo

Accesso rapido