Nome
Cognome
Email
Password
Ho letto e accetto l'informativa sulla privacy
Vi autorizzo al trattamento dei miei dati per ricevere informazioni promozionali mediante posta, telefono, posta elettronica, sms, mms, effettuare analisi statistiche, sondaggi d'opinione da parte di Edizioni Master S.p.A.
Si No
Vi autorizzo alla comunicazione dei miei dati per ricevere informazioni promozionali mediante posta, telefono, posta elettronica, sms, mms, effettuare analisi statistiche, sondaggi d'opinione da parte di aziende terze.
Si No
FacebookTwitterRSS
PMI Dome

Green economy: in Italia, nasce il network dell’innovazione

Si tratta del “Cleantech focus Italy”, il network dell’innovazione che consente lo scambio di informazioni tra  imprese della green technology
di Flavio Calcagno
Flavio Calcagno è junior project manager e si occupa principamente di project planning e opportunitĂ  di investimento. Laureato in Scienze Politiche e specializzato in Governo dell’Unione Europea e Politica Internazionale è da sempre affascinato dal mondo dell’editoria e dell’informazione digitale. Scrive per conto di diverse realtĂ  in ambito sociale e imprenditoriale. 
Una rete di imprese dedicata all’innovazione in campo ambientale. Si tratta del “Cleantech focus Italy”, il network dell’innovazione presentato all’universitĂ  LUISS di Roma dal Ministero dell’Ambiente, dall’Agenzia per la promozione all’estero e l’internazionalizzazione delle imprese italiane (ICE), dal network internazionale Cleantech Group e dall’AREA Science Park di Trieste. 

Obiettivo del progetto è quello di massimizzare la qualitĂ  delle imprese italiane attive nel settore, attraverso lo scambio di informazioni sui progetti nazionali ed europei, in maniera tale da proiettarsi efficacemente sui mercati internazionali della green technology. 

La piattaforma sulla quale avverrĂ  lo scambio di informazioni sarĂ  organizzata come una vera e propria “vetrina” del made in Italy. In Italia infatti, esistono enormi risorse tecnologiche, come ad esempio nell’indotto dell’efficienza energetica, settore nel quale il paese detiene una indiscussa leadership tecnologica a livello europeo. Tuttavia, queste risorse rimangono troppo spesso solo delle potenzialitĂ  che necessitano di una spinta da parte delle istituzioni pubbliche e delle aziende private. Il successo  dello sviluppo sostenibile d’altra parte sta proprio nel promuovere e sostenere le attivitĂ  di ricerca e sviluppo e nel saper definire meccanismi di incentivazione razionali.  
A tal proposito, l’obiettivo finale del progetto è quello di mantenere un alto standard di innovazione e un avanzamento del progresso tecnologico nel tempo, tale da permettere l’abbattimento dei costi delle tecnologie, attraverso la determinazione di un quadro normativo stabile e in linea con quello internazionale ed europeo. 

Finora le aziende di eccellenza e innovazione nel campo della green economy coinvolte nel progetto sono state: Ansaldo Energia (societĂ  di Finmeccanica), Ducati Energia, Enel ed Enel Greenpower, Falck Renewables, Magneti Marelli, Mossi e Ghisolfi, Novamont, Solergy, Versalis.

Secondo i promotori, se il progetto dovesse ottenere il successo sperato nel prossimo futuro, investitori e industrie italiane avranno garantita la continuitĂ  necessaria per porsi come attori primari nell’economia verde a livello internazionale.  

Condividi

Lascia un commento

Nome:

Mail:

Oggetto:

Commento:

CAPTCHA

Codice controllo:

I servizi di informazione di i-dome.com in Feed RSS

Pianificare le ferie con Excel

Perché aspettare l’ultimo momento per definire le vacanze in azienda? Grazie al foglio di calcolo, è facile realizzare il piano ferie e garantire, allo stesso tempo, la continuità delle attività

Perché equiparare la blogosfera con le testate giornalistiche tradizionali?

Si può fare del buon giornalismo anche senza alcuna tessera professionale, ma c’è chi afferma che nella blogosfera, c’è una netta prevalenza delle opinioni rispetto alle notizie. Riflessioni sul Fact-Checking e il Blog Power.

Come calcolare l'IMU

Due nuove aliquote e uno strumento per semplificare il calcolo

Accesso rapido