Nome
Cognome
Email
Password
Ho letto e accetto l'informativa sulla privacy
Vi autorizzo al trattamento dei miei dati per ricevere informazioni promozionali mediante posta, telefono, posta elettronica, sms, mms, effettuare analisi statistiche, sondaggi d'opinione da parte di Edizioni Master S.p.A.
Si No
Vi autorizzo alla comunicazione dei miei dati per ricevere informazioni promozionali mediante posta, telefono, posta elettronica, sms, mms, effettuare analisi statistiche, sondaggi d'opinione da parte di aziende terze.
Si No
FacebookTwitterRSS
PMI Dome

Srl ad 1 euro: senza credito non si va da nessuna parte!

L’ex Governo Monti nel decreto sviluppo aveva istituito la possibilitĂ  di creare societĂ  a responsabilitĂ  limitata semplificata con un capitale sociale minimo di un euro, peccato che  le banche le giudichino poco affidabili negando il credito
di Giovanni Garro
1970. Esperto in tecnologie e consulente informatico. Collabora con diverse testate giornalistiche e siti internet nel settore IT, prima tra tutte Edizioni Master (Win Magazine, Quale Computer, Computer Di PiĂą, Idea Web, Corso Avanzato per Mac e iPhone, App Magazine, Le Mie App).
L'intenzione del Governo Monti, nell'istituire le cosiddette Srl ad 1 euro, era quella di dare una mano all’imprenditorialitĂ  giovanile.  Purtroppo, la soluzione del vecchio Governo rischia di rivelarsi un flop perchĂ© senza liquiditĂ  queste societĂ  sono destinate a chiudere.

Questa tipologia di Srl è rivolta esclusivamente agli imprenditori con età inferiore ai 35 anni e per essere costituite basta un capitale sociale che va da 1 euro a 9.999,99 euro. Tra le altre agevolazioni di cui godono c’è l’esenzione dall’imposta di bollo e dei diritti di segreteria.

Insomma, per costituirle non occorre un capitale importante e questo in un primo momento ha rispettato l’intento per cui erano state create. Secondo i dati forniti da Unioncamere negli ultimi nove mesi ne sono state aperte circa 6500 con una media di 40 al giorno. Il maggior numero di aperture si è avuto al Sud, con la Campania regione leader.

Per chi ha deciso di lanciarsi in questa avventura, però, sono sorti subito i problemi. Non avendo alcuna garanzia economica, gli istituti di credito se ne guardano bene dal concedere investimenti, soprattutto oggi che anche le aziende avviate si trovano spesso con i rubinetti chiusi. E senza liquiditĂ , queste societĂ  così come sono nate sono destinate a chiudere. 

Un problema la cui soluzione sembra non essere sul tavolo dell’attuale Governo che pensa più a come ridurre la disoccupazione giovanile detassando il lavoro per chi assume, dimenticando chi invece il lavoro ha deciso di crearselo da solo. Le Srl semplificate, inoltre, potrebbero essere uno strumento in mano a organizzazioni criminali per svolgere traffici illeciti e riciclare denaro sporco. Insomma, rischiano di essere utili sì, ma per le persone sbagliate.

Condividi

Lascia un commento

Nome:

Mail:

Oggetto:

Commento:

CAPTCHA

Codice controllo:

I servizi di informazione di i-dome.com in Feed RSS

Perché equiparare la blogosfera con le testate giornalistiche tradizionali?

Si può fare del buon giornalismo anche senza alcuna tessera professionale, ma c’è chi afferma che nella blogosfera, c’è una netta prevalenza delle opinioni rispetto alle notizie. Riflessioni sul Fact-Checking e il Blog Power.

Come calcolare l'IMU

Due nuove aliquote e uno strumento per semplificare il calcolo

Pianificare le ferie con Excel

Perché aspettare l’ultimo momento per definire le vacanze in azienda? Grazie al foglio di calcolo, è facile realizzare il piano ferie e garantire, allo stesso tempo, la continuità delle attività

Accesso rapido