Nome
Cognome
Email
Password
Ho letto e accetto l'informativa sulla privacy
Vi autorizzo al trattamento dei miei dati per ricevere informazioni promozionali mediante posta, telefono, posta elettronica, sms, mms, effettuare analisi statistiche, sondaggi d'opinione da parte di Edizioni Master S.p.A.
Si No
Vi autorizzo alla comunicazione dei miei dati per ricevere informazioni promozionali mediante posta, telefono, posta elettronica, sms, mms, effettuare analisi statistiche, sondaggi d'opinione da parte di aziende terze.
Si No
FacebookTwitterRSS
PMI Dome

Ferrari è il marchio più potente al mondo

Secondo lo studio di The Brand Finance Global 500
Redazione PMI-dome

Il marchio Ferrari è stato nominato per la seconda volta consecutiva il più potente al mondo, secondo il nuovo studio di The Brand Finance Global 500. Si è infatti imposto nelle categorie “desiderabilità”, “fedeltà,” “soddisfazione dei consumatori”, “identità visiva”, “presenza online” e “soddisfazione dei dipendenti”. In più, ha ottenuto il ranking AAA+ insieme a sole altre 10 aziende, tra le quali colossi come Google, Hermes e Disney. 

Il cavallino rampante su scudo giallo è immediatamente riconoscibile in tutto il mondo, anche laddove non ci siano ancora le strade asfaltate” ha commentato David Haigh, chief executive di Brand Finance. “In patria e presso i suoi numerosi ammiratori nel resto del mondo, Ferrari non ispira solo la semplice fedeltà a un marchio, bensì una devozione di culto, quasi religiosa. La potenza del suo marchio è fuori discussione.”

Se invece si ragiona in termini di valore del brand, Ferrari è però solo 350esima in classifica, con una stima di soli 4 miliardi di dollari. Da quel punto di vista a dominare è Apple (104 miliardi), anche se Samsung (78 miliardi) la insidia da vicino al secondo posto. Seguono Google (68 miliardi) e Microsoft (62 miliardi). Al 122esimo posto c'è Facebook, che ha visto accrescere il valore del proprio marchio del 76%, a quasi 10 miliardi di dollari.




Condividi

Tags (1)

ferrari
Lascia un commento

Nome:

Mail:

Oggetto:

Commento:

CAPTCHA

Codice controllo:

Perché equiparare la blogosfera con le testate giornalistiche tradizionali?

Si può fare del buon giornalismo anche senza alcuna tessera professionale, ma c’è chi afferma che nella blogosfera, c’è una netta prevalenza delle opinioni rispetto alle notizie. Riflessioni sul Fact-Checking e il Blog Power.

Come calcolare l'IMU

Due nuove aliquote e uno strumento per semplificare il calcolo

I servizi di informazione di i-dome.com in Feed RSS

A Milano si riunisce Alfresco

Una visione dall'interno di tutto il sistema dell'azienda e le prospettive di sviluppo nei prossimi anni

Accesso rapido