Nome
Cognome
Email
Password
Ho letto e accetto l'informativa sulla privacy
Vi autorizzo al trattamento dei miei dati per ricevere informazioni promozionali mediante posta, telefono, posta elettronica, sms, mms, effettuare analisi statistiche, sondaggi d'opinione da parte di Edizioni Master S.p.A.
Si No
Vi autorizzo alla comunicazione dei miei dati per ricevere informazioni promozionali mediante posta, telefono, posta elettronica, sms, mms, effettuare analisi statistiche, sondaggi d'opinione da parte di aziende terze.
Si No
FacebookTwitterRSS
PMI Dome

Farmaci da banco: ok alla vendita online

Via libera del Ministero: ecco le regole per evitare le falsificazioni
Redazione PMI-dome

Il Ministero della Salute ha dato il via libera alla vendita online dei farmaci che non necessitano di prescrizione (i cosidetti farmaci da banco), purché la vendita avvenga tramite il sito di una farmacia o di una parafarmacia autorizzata sul territorio italiano tramite logo identificativo. Questo è almeno ciò che viene previsto dal provvedimento approvato in Consiglio dei Ministri qualche giorno fa, a recepimento di una direttiva dell'Unione Europea. Il logo in questione sarà in sostanza una specie di “bollino di qualità” rilasciato direttamente dal Ministero. Sul sito dovrà inoltre apparire un link che porti alla lista completa di tutti gli enti autorizzati alla vendita online dei farmaci. Tutto ciò per evitare la vendita di farmaci contraffatti.

Allo stato attuale sono infatti numerosi i siti illegali legati alla vendita di farmaci, sui quali la probabilità di imbattersi in medicinali falsi o potenzialmente pericolosi viene stimata intorno al 70%. Verrà istituita anche una task force antifalsificazione, con l'obiettivo di rafforzare i controlli e ostacolare ulteriormente la diffusione di questi siti illegali. Federfarma ha accolto con soddisfazione questi ultimi sviluppi, dichiarando per voce della presidente Anna Rosa Racca: “Giudichiamo positivamente il recepimento della della Direttiva Europea 2011/62/UE perché in questo modo il cittadino sarà maggiormente garantito nell’acquisto di farmaci online, potendo riconoscere quali sono i siti autorizzati ed evitando così i tanti siti illegali.”


Condividi

Lascia un commento

Nome:

Mail:

Oggetto:

Commento:

CAPTCHA

Codice controllo:

I servizi di informazione di i-dome.com in Feed RSS

Perché equiparare la blogosfera con le testate giornalistiche tradizionali?

Si può fare del buon giornalismo anche senza alcuna tessera professionale, ma c’è chi afferma che nella blogosfera, c’è una netta prevalenza delle opinioni rispetto alle notizie. Riflessioni sul Fact-Checking e il Blog Power.

Come calcolare l'IMU

Due nuove aliquote e uno strumento per semplificare il calcolo

A Milano si riunisce Alfresco

Una visione dall'interno di tutto il sistema dell'azienda e le prospettive di sviluppo nei prossimi anni

Accesso rapido