Nome
Cognome
Email
Password
Ho letto e accetto l'informativa sulla privacy
Vi autorizzo al trattamento dei miei dati per ricevere informazioni promozionali mediante posta, telefono, posta elettronica, sms, mms, effettuare analisi statistiche, sondaggi d'opinione da parte di Edizioni Master S.p.A.
Si No
Vi autorizzo alla comunicazione dei miei dati per ricevere informazioni promozionali mediante posta, telefono, posta elettronica, sms, mms, effettuare analisi statistiche, sondaggi d'opinione da parte di aziende terze.
Si No
FacebookTwitterRSS
PMI Dome

Bitcoin nel caos: la piattaforma Mt.Gox è down

E subito dopo crolla in picchiata il valore della moneta elettronica
Redazione PMI-dome

Bitcoin sta vivendo in questi giorni quelli che sono probabilmente i momenti peggiori da quando la "criptomoneta" è stata introdotta, nel 2009. Il valore è infatti crollato drasticamente subito dopo che una delle maggiori piattaforme di trading, la nipponica Mt.Gox, è sostanzialmente sparita nel nulla. Il sito è irraggiungibile, l'account Twitter non c'è più, il suo fondatore è irreperibile, gli uffici sono deserti con l'esclusione di alcuni investitori inferociti. Tutto ha avuto inizio qualche giorno fa, quando Mark Karpeles, CEO di Mt.Gox, aveva denunciato una falla di sicurezza nel sistema, bloccando poi il ritiro dei fondi da parte dei clienti. In pochissimo tempo, il valore di Bitcoin su Mt.Gox è crollato a circa 135 dollari (al 7 febbraio il valore era invece di circa 830 dollari), e anche i Bitcoin di altre piattaforme hanno accusato il colpo. Sta inoltre girando un documento diffuso dal blogger Ryan Selkis, secondo il quale il crack di Mt.Gox varrebbe circa 350 milioni di dollari.

Durissima è arrivata la risposta della comunità ufficiale di Bitcoin: "Questa drammatica violazione della fiducia degli utenti di Mt.Gox è il risultato delle azioni di una singola società, e non riflette la resilienza o il valore di Bitcoin e della moneta digitale in generale. Bitcoin vedela partecipazione di centinaia di aziende affidabili e responsabili. Queste realtà andranno avanti a costruire la moneta del futuro, rendendo Bitcoin più sicuro e semplice da usare, sia per i consumatori che per i commercianti. Come in ogni nuova industria, esistono figure negative che vanno estirpate, ed è ciò a cui stiamo assistendo oggi." Resta sicuramente un duro colpo alla credibilità di quella che è (era?) la moneta virtuale più famosa e utilizzata al mondo. 

Condividi

Lascia un commento

Nome:

Mail:

Oggetto:

Commento:

CAPTCHA

Codice controllo:

Perché equiparare la blogosfera con le testate giornalistiche tradizionali?

Si può fare del buon giornalismo anche senza alcuna tessera professionale, ma c’è chi afferma che nella blogosfera, c’è una netta prevalenza delle opinioni rispetto alle notizie. Riflessioni sul Fact-Checking e il Blog Power.

Come calcolare l'IMU

Due nuove aliquote e uno strumento per semplificare il calcolo

I servizi di informazione di i-dome.com in Feed RSS

A Milano si riunisce Alfresco

Una visione dall'interno di tutto il sistema dell'azienda e le prospettive di sviluppo nei prossimi anni

Accesso rapido