Nome
Cognome
Email
Password
Ho letto e accetto l'informativa sulla privacy
Vi autorizzo al trattamento dei miei dati per ricevere informazioni promozionali mediante posta, telefono, posta elettronica, sms, mms, effettuare analisi statistiche, sondaggi d'opinione da parte di Edizioni Master S.p.A.
Si No
Vi autorizzo alla comunicazione dei miei dati per ricevere informazioni promozionali mediante posta, telefono, posta elettronica, sms, mms, effettuare analisi statistiche, sondaggi d'opinione da parte di aziende terze.
Si No
FacebookTwitterRSS
PMI Dome

Durc: l'INPS sta per dare il via alle verifiche

In tre tranche i controlli sui datori di lavoro che hanno usufruito di agevolazioni
Redazione PMI-dome
Come spiegato nel messaggio #2889 pubblicato dall'INPS ieri, stanno per partire le verifiche del possesso del Durc (Documento unico di regolarità contributiva) da parte di quei datori di lavoro che hanno usufruito di agevolazioni contributive. I controlli copriranno un periodo di sei anni (a partire da gennaio 2008, cioè da quando il Durc per gli incentivi è diventato obbligatorio, fino a maggio di quest'anno), e avverrà in tre tranche: maggio, giugno e settembre. Chiunque abbia fruito di agevolazioni in condizioni di irregolarità pregresse dovrà sanare la propria situazione entro 15 giorni dalla comunicazione, altrimenti subirà l'esclusione definitiva dal bonus con richiesta di rimborso più sanzioni del caso. In precedenza era il datore di lavoro a dichiarare il possesso della regolarità contribuitiva all'interno della denuncia contributiva del mese in cui faceva richiesta degli incentivi. Adesso l'INPS si occuperà delle verifiche direttamente, ma senza emettere un Durc vero e proprio, ma emettendone uno "virtuale", i cui esiti verranno raccolti nel "cassetto previdenziale aziende" a cui viene associato un "semaforo" (verde se il Durc è a posto, giallo in caso di irregolarità con richiesta di regolarizzazione, rosso in assenza di regolarizzazione). 

Condividi

Lascia un commento

Nome:

Mail:

Oggetto:

Commento:

CAPTCHA

Codice controllo:

I servizi di informazione di i-dome.com in Feed RSS

Pianificare le ferie con Excel

Perché aspettare l’ultimo momento per definire le vacanze in azienda? Grazie al foglio di calcolo, è facile realizzare il piano ferie e garantire, allo stesso tempo, la continuità delle attività

Perché equiparare la blogosfera con le testate giornalistiche tradizionali?

Si può fare del buon giornalismo anche senza alcuna tessera professionale, ma c’è chi afferma che nella blogosfera, c’è una netta prevalenza delle opinioni rispetto alle notizie. Riflessioni sul Fact-Checking e il Blog Power.

Come calcolare l'IMU

Due nuove aliquote e uno strumento per semplificare il calcolo

Accesso rapido