Nome
Cognome
Email
Password
Ho letto e accetto l'informativa sulla privacy
Vi autorizzo al trattamento dei miei dati per ricevere informazioni promozionali mediante posta, telefono, posta elettronica, sms, mms, effettuare analisi statistiche, sondaggi d'opinione da parte di Edizioni Master S.p.A.
Si No
Vi autorizzo alla comunicazione dei miei dati per ricevere informazioni promozionali mediante posta, telefono, posta elettronica, sms, mms, effettuare analisi statistiche, sondaggi d'opinione da parte di aziende terze.
Si No
FacebookTwitterRSS
PMI Dome

Bando Macchinari: da oggi al Sud via alle domande

340 milioni a disposizioni delle aziende che investano in innovazione
Redazione PMI-dome
Per le imprese di Calabria, Campania, Puglia e Sicilia scatta oggi il “click day” per presentare online domanda di accesso alle agevolazioni del Bando Macchinari

Sono 340 milioni quelli a disposizione delle imprese, fino a esaurimento delle risorse. Le domande verranno gestite in ordine cronologico, e le agevolazioni concesse entro il 30 giugno. Potranno coprire fino al 75% della spesa (che dovrĂ  essere compresa 200mila e 3 milioni di euro) e andranno restituite con modalitĂ  diverse a seconda della dimensione delle imprese. La domanda va presentata telematicamente sulla pagina Web di AgevolazioniDGIAI. Per registrarsi al sistema, un'azienda deve essere iscritta al Registro Imprese, e deve allegare gli ultimi due bilanci approvati e la relazione tecnica sul progetto di investimento. A quel punto basta seguire la procedura guidata per inoltrare la domanda. Se le risorse dovessero esaurirsi prima della scadenza del bando, lo sportello verrĂ  chiuso e le domanda presentate nell'ultimo giorno utile saranno inserite in una graduatoria specifica per premiare quelle con le migliori capacitĂ  finanziarie. 

I punti che un programma dovrebbe rispettare per accedere ai finanziamenti riguardano l'innovazione, e in particolare "riduzione dei costi, aumento del livello qualitativo dei prodotti e/o dei processi, aumento della capacità produttiva, introduzione di nuovi prodotti e/o servizi, riduzione dell’impatto ambientale e miglioramento delle condizioni di sicurezza sul lavoro".

Condividi

Lascia un commento

Nome:

Mail:

Oggetto:

Commento:

CAPTCHA

Codice controllo:

Perché equiparare la blogosfera con le testate giornalistiche tradizionali?

Si può fare del buon giornalismo anche senza alcuna tessera professionale, ma c’è chi afferma che nella blogosfera, c’è una netta prevalenza delle opinioni rispetto alle notizie. Riflessioni sul Fact-Checking e il Blog Power.

Come calcolare l'IMU

Due nuove aliquote e uno strumento per semplificare il calcolo

A Milano si riunisce Alfresco

Una visione dall'interno di tutto il sistema dell'azienda e le prospettive di sviluppo nei prossimi anni

SE UN IMPIEGATO APRE UN E-SHOP, MEGLIO L'APPOGGIO DI UN COMMERCIALISTA


Accesso rapido