Nome
Cognome
Email
Password
Ho letto e accetto l'informativa sulla privacy
Vi autorizzo al trattamento dei miei dati per ricevere informazioni promozionali mediante posta, telefono, posta elettronica, sms, mms, effettuare analisi statistiche, sondaggi d'opinione da parte di Edizioni Master S.p.A.
Si No
Vi autorizzo alla comunicazione dei miei dati per ricevere informazioni promozionali mediante posta, telefono, posta elettronica, sms, mms, effettuare analisi statistiche, sondaggi d'opinione da parte di aziende terze.
Si No
FacebookTwitterRSS
PMI Dome

Confcommercio: sanare il gap digitale delle PMI

Per il direttore generale è "urgente realizzare l'Agenda digitale"
Redazione PMI-dome
Per il direttore generale di Confcommercio Francesco Rivolta, per favorire lo sviluppo delle piccole e medie imprese (ma non solo), è indispensabile colmare il gap digitale che affligge le imprese italiane, puntando molto sullo sviluppo tecnologico. 

"È urgente realizzare l'Agenda digitale," ha dichiarato infatti. "Serve più controllo e regolamentazione per il web così da arginare attività abusive o illecite. Speriamo che il nuovo Governo realizzi quanto annunciato sull'Agenda digitale con obiettivi concreti nella Pubblica Amministrazione, nella sanità, nella scuola, per i cittadini e anche per il tessuto delle Piccole e medie imprese". 

"L'uso di Internet coinvolge il 39% della popolazione mondiale, una percentuale che significa 2,7 miliardi di persone online," ha sottolineato poi Rivolta. "C'è poi il settore del commercio elettronico, anch'esso in costante crescita, con il 61% di utenti europei che acquista online e con punte del 20% di imprese che effettuano vendite online in Germania e Gran Bretagna". Per questo motivo sarebbe auspicabile "non solo una maggiore attività di prevenzione e controllo, ma anche una migliore regolamentazione del web e delle attività che in esso si svolgono. Perché la tecnologia è certamente indispensabile ma si presta facilmente a essere usata per svolgere attività abusive o illecite”. 

Condividi

Lascia un commento

Nome:

Mail:

Oggetto:

Commento:

CAPTCHA

Codice controllo:

I servizi di informazione di i-dome.com in Feed RSS

Perché equiparare la blogosfera con le testate giornalistiche tradizionali?

Si può fare del buon giornalismo anche senza alcuna tessera professionale, ma c’è chi afferma che nella blogosfera, c’è una netta prevalenza delle opinioni rispetto alle notizie. Riflessioni sul Fact-Checking e il Blog Power.

Come calcolare l'IMU

Due nuove aliquote e uno strumento per semplificare il calcolo

A Milano si riunisce Alfresco

Una visione dall'interno di tutto il sistema dell'azienda e le prospettive di sviluppo nei prossimi anni

Accesso rapido