Nome
Cognome
Email
Password
Ho letto e accetto l'informativa sulla privacy
Vi autorizzo al trattamento dei miei dati per ricevere informazioni promozionali mediante posta, telefono, posta elettronica, sms, mms, effettuare analisi statistiche, sondaggi d'opinione da parte di Edizioni Master S.p.A.
Si No
Vi autorizzo alla comunicazione dei miei dati per ricevere informazioni promozionali mediante posta, telefono, posta elettronica, sms, mms, effettuare analisi statistiche, sondaggi d'opinione da parte di aziende terze.
Si No
FacebookTwitterRSS
PMI Dome

ISTAT: i dati delle esportazioni regionali

Stallo sostanziale: bene il Nord Est, male Sud e soprattutto Isole
Redazione PMI-dome

L'ISTAT ha reso pubblico un resoconto sullo stato dell'export in Italia, a base regionale. Nel quarto trimestre del 2013, le vendite di beni sui mercati esteri hanno fatto segnare, rispetto ai tre mesi precedenti, una riduzione per l'Italia nord-occidentale (-1,0%), nord-orientale e centrale (-0,6% per entrambe), mentre al sud e nelle isole si è registrata una espansione piuttosto netta (+4,1%), che risentirebbe "della forte instabilità della componente energetica".

Tenendo conto di tutto il 2013, comunque l'export nazionale è rimasto sostanzialmente fermo (-0,1%), a somma di situazioni molto diverse a seconda delle regioni. Il Nord Est, ad esempio, ha fatto registrare una buona crescita (+2,4%), e anche il Nord Ovest ha chiuso in positivo (+0,6%). È andata decisamente peggio, invece, in meridione (-4,1%) e soprattutto nell'Italia insulare (-15%). In calo, ma meno marcato, anche l'Italia centrale (-0,7%). Le regioni che hanno frenato più di tutte l'espansione dell'esportazione nel 2013 sono state Sardegna (-15,5%), Sicilia (-14,8%), Puglia (-10,4%), Liguria (-6,2%) e Toscana (-3,6%). Quelle a segno maggiormente positivo invece Marche (+12,3%), Piemonte (+3,8%), Veneto (+2,8%) ed Emilia-Romagna (+2,6%). Altri dati interessanti, e tutti i grafici del caso, nel testo integrale.


Condividi

Lascia un commento

Nome:

Mail:

Oggetto:

Commento:

CAPTCHA

Codice controllo:

I servizi di informazione di i-dome.com in Feed RSS

Perché equiparare la blogosfera con le testate giornalistiche tradizionali?

Si può fare del buon giornalismo anche senza alcuna tessera professionale, ma c’è chi afferma che nella blogosfera, c’è una netta prevalenza delle opinioni rispetto alle notizie. Riflessioni sul Fact-Checking e il Blog Power.

Come calcolare l'IMU

Due nuove aliquote e uno strumento per semplificare il calcolo

A Milano si riunisce Alfresco

Una visione dall'interno di tutto il sistema dell'azienda e le prospettive di sviluppo nei prossimi anni

Accesso rapido