Nome
Cognome
Email
Password
Ho letto e accetto l'informativa sulla privacy
Vi autorizzo al trattamento dei miei dati per ricevere informazioni promozionali mediante posta, telefono, posta elettronica, sms, mms, effettuare analisi statistiche, sondaggi d'opinione da parte di Edizioni Master S.p.A.
Si No
Vi autorizzo alla comunicazione dei miei dati per ricevere informazioni promozionali mediante posta, telefono, posta elettronica, sms, mms, effettuare analisi statistiche, sondaggi d'opinione da parte di aziende terze.
Si No
FacebookTwitterRSS
PMI Dome

Start-up: la Lombardia ha il primato

Milano è la migliore provincia d’Italia.
Redazione PMI-dome
Stando a un report di InfoCamere, il numero di start-up italiane è in continuo aumento, e la Lombardia è la regione da questo punto di vista piĂą "virtuosa", con un totale di 355 start-up registrate. Nella classifica delle PMI piĂą innovative (che in totale sono 1792, stando ai dati aggiornati al 17 marzo) seguono l'Emila Romagna, il Lazio e il Veneto. Le ultime in classifica sono la Valle d'Aosta, la Basilicata e il Molise. 

Milano è la provincia più attiva in questo ambito, seguita da Roma, Torino e Trento. Su 105 province, ben 99 possono vantare la presenza sul territorio di almeno una start-up. I settori di maggiore interesse sono quelli dell'ITC e della Ricerca e Sviluppo. In maggioranza si tratta di società a responsabilità limitata (Srl).

Condividi

Lascia un commento

Nome:

Mail:

Oggetto:

Commento:

CAPTCHA

Codice controllo:

I servizi di informazione di i-dome.com in Feed RSS

Perché equiparare la blogosfera con le testate giornalistiche tradizionali?

Si può fare del buon giornalismo anche senza alcuna tessera professionale, ma c’è chi afferma che nella blogosfera, c’è una netta prevalenza delle opinioni rispetto alle notizie. Riflessioni sul Fact-Checking e il Blog Power.

Come calcolare l'IMU

Due nuove aliquote e uno strumento per semplificare il calcolo

Pianificare le ferie con Excel

Perché aspettare l’ultimo momento per definire le vacanze in azienda? Grazie al foglio di calcolo, è facile realizzare il piano ferie e garantire, allo stesso tempo, la continuità delle attività

Accesso rapido