Bonus badanti 2023: a chi spetta e come ottenerlo

Il bonus badanti 2023 è un importante contributo messo in campo dal governo a sostegno di quelle famiglie che necessitano di pagare un badante per assistere un familiare ma non hanno abbastanza risorse a disposizione. Ma quali sono i requisiti per far richiesta del bonus? Vediamolo insieme.

Badanti
Autore: mohamed_hassan / Pixabay

Il bonus per badanti e colf è un utilissimo bonus che lo stato ha messo in campo per sostenere le famiglie che per difficoltà economiche non possono permettersi di pagare una badante anche se sono in situazione di necessità. Il bonus è stato messo in campo dallo stato fin dall’inizio dell’anno e può arrivare fino a un massimo di 3000 €.

Bonus badanti: cos’è cambiato

Fino allo scorso anno i contributi previdenziali per colf e badanti erano a carico del datore di lavoro fino a un massimo di 1500€ di detrazione. Lo stato ha quindi deciso per quest’anno di raddoppiare la somma messa a disposizione dei cittadini anche per far fronte all’improvviso ed esponenziale aumento dei costi della vita.

Nuovo bonus badanti e colf: i requisiti per ottenerlo

Badanti
Autore: 27707 / Pixabay

Il bonus vale per l’assunzione di colf, badanti e lavoratori domestici di qualsiasi tipo purché si occupino dell’assistenza a una persona che abbia più di 65 anni d’età oppure che non sia autosufficiente. L’esenzione è del 100% fino a un massimo di 3000 euro. Ovviamente per ottenere il bonus i badanti o colf devono essere assunti con contratto regolarmente registrato e a tempo indeterminato. Per fare domanda e ottenere il bonus basta inviare la domanda al sito dell’INPS. Il bonus non sarà valido nei casi in cui tra dipendente e datore di lavoro sia terminato un rapporto di lavoro domestico da meno di 2 anni. Lo sgravio contributivo o bonus colf e badanti non varrà neanche in casi di assunzione di parenti o affini (salvo casi particolari).

Bonus badanti: le tempistiche per la domanda

Inoltre ci sono vincoli anche sulle tempistiche. Per ottenere il bonus è necessario che il periodo di assunzione sia tra il 1 gennaio 2023 e il 31 dicembre 2025. I contribuenti che assumono colf o badanti potranno contare per 36 mesi su un esonero contributivo integrale fino a un massimo di 3.000 euro ogni anno.

Lascia un commento