Scadenze fiscali di Aprile: il calendario 2021

Si è aperto il mese di Aprile e, di conseguenza, è il momento di fare il punto per quello che riguarda tutte le scadenze per gli adempimenti fiscali di questo periodo: dai contributi da versare all’Inps, fino all’esonero dal canone Rai, vediamo insieme quali sono le date da segnarsi per non dimenticarsi i versamenti da fare e i documenti da presentare. 

worker-reading-news-with-tablet-min

Con l’arrivo del mese di Aprile è necessario fare mente locale su tutte le scadenze che è necessario ricordarsi per non rimanere indietro con gli adempimenti.

Prima di elencare tutte le date da segnarsi sul calendario, va ricordato che alcuni riferimenti sono stati spostati: la dichiarazione dei redditi precompilata sarà disponibile a partire dal 10 maggio (e non dal 10 aprile come inizialmente previsto), mentre la domanda di accesso ai contributi del decreto sostegni sarà presentabile fino al 28 maggio.

Fatta questa doverosa precisazione, che ricorda anche gli appuntamenti più a lungo termine, vediamo nel dettaglio quali sono i giorni di Aprile da ricordare.


Leggi anche: Carlo Ruta: esiste la libertà d’informazione in Italia?

Scadenze fiscali 10-15 aprile 2021

Entro il 10 Aprile vanno versati all’Inps i contributi del primo trimestre per tutti i lavoratori che svolgono mansioni di tipo domestico (baby-sitter, colf, governanti). Coloro che invece hanno goduto del superbonus 110% durante l’anno appena concluso, dovranno dare comunicazione entro il 16 aprile delle modalità con cui vogliono ottenere lo scalo fiscale.

Scadenze fiscali 16-26 aprile 2021

20190129_120508

Il 16 Aprile è la data di scadenza per i possessori di Partita Iva che dovranno versare Irpef, IVA e contributi Inps; mentre i contribuenti IVA mensili saranno chiamati a versare la quota relativa al mese passato.

Sempre il 16 aprile dovranno essere versante le ritenute alla fonte, le imposte sull’intrattenimento (per le attività svolte in maniera continuativa), e le ritenute sugli utili (sia le società a scopo commerciali, ma anche gli enti privati e pubblici che perseguono la stessa finalità).

Il 26 aprile, invece, sarà l’ultimo giorno disponibile per comunicare all’Agenzia delle Entrate gli elenchi Intrastat per quello che riguarda le prestazioni e le cessioni di beni e servizi ad altri soggetti appartenenti all’Unione Europea.

Scadenze fiscali 30 aprile 2021

Entro la fine del mese va presentato il modello per la dichiarazione Iva per i possessori di Partita Iva. Il 30 Aprile, poi, scadono i termini per richiedere l’esonero del canone Rai (per gli over 75 che rispettano i requisiti previsti dalla legge), per presentare la dichiarazione Uniemens, e per comunicare i dati per l’Esterometro (il 2021 sarà l’ultimo anno in cui sarà attivo, ma bisogna comunque fare attenzione alle scadenze).


Potrebbe interessarti: E-mail marketing: articoli, documenti e ricerche

Scade anche il termine per l’imposta di registro per il rinnovo dei contratti di locazione e per la richiesta di rimborso trimestrale dell’Iva.