Pannelli fotovoltaici: ecco come averli gratis

Mattia Anastasi
  • Dott. in Economia Aziendale con curriculum Manageriale
06/10/2022

Esiste un modo nell’ordinamento italiano per avere i pannelli fotovoltaici gratis. Questo è un grande incentivo, in quanto solitamente i pannelli fotovoltaici sono visti come un prodotto eccessivamente costoso, che non tutti si possono permettere. Vediamo nel seguente articolo come averli gratis.

Pannelli, Solari

Una delle soluzioni più efficaci per contrastare il caro energia e produrre energia pulita, è quella di utilizzare i pannelli fotovoltaici. Questi vengono spesso visti come un prodotto eccessivamente costoso, che non tutte le famiglie possono permettersi, ma d’ora in poi la musica per alcuni cittadini potrebbe cambiare. Esiste infatti la possibilità per alcuni di ottenere i pannelli fotovoltaici gratuitamente.

Vediamo nel seguente articolo per chi sarà possibile averli e a quali condizioni.

Pannelli solari gratis: ecco per chi

Pannelli, Solari

Vediamo in primis per chi sarà possibile avere dei pannelli fotovoltaici gratis. Esiste infatti una normativa emanata nella Provincia autonoma di Bolzano che prevede per un Comune ben preciso di installare i pannelli fotovoltaici in maniera totalmente gratuita. Si tratta del Comune di Brunico.

Questo è alla costante ricerca di metodi per produrre più energia pulita al minor costo sulle famiglie e sulle imprese possibile e i pannelli solari offrono una risposta ben precisa. La possibilità per gli abitanti del Comune di utilizzare i pannelli solari gratis è uno step verso il futuro assai importante.

Pannelli solari gratis: di quanto scenderanno i prezzi?

Pannelli, Fotovoltaici

Vediamo ora quanto i potrebbe risparmiare utilizzando i pannelli solari, andando però ad installarli gratuitamente nelle case del Comune di Brunico. In primis è bene sapere che per richiedere il pannello fotovoltaico gratis basta prenotarsi presso l’azienda Pubbliservizi. Una volta fatto questo si dovranno presentare i seguenti moduli:

  • modulo criteri compilato e firmato;
  • modulo d’offerta firmato;
  • copia della carta d’identità;
  • dati catastali;

Al richiedente sarà chiesto solamente di anticipare la cifra di 390€, che verrà in seguito rimborsata in due anni.