Nasce il “Libretto Sanitario Elettronico”

Un sms avvisa della consegna online del referto: nasce il “Libretto Sanitario Elettronico”, un servizio che consente di monitorare lo stato di salute dei cittadini in qualsiasi momento e senza alcun rischio.

Il Gruppo Poste Italiane e l’Azienda ULSS9 di Treviso hanno dato il via libera all’introduzione del Libretto Sanitario Elettronico, un servizio che consente ai cittadini di avere a disposizione un vero e proprio archivio digitale personale per conservare, visualizzare e scaricare i referti medici online.

Una soluzione che comporta risparmi di tempo e risorse per tutti, dagli assistiti agli operatori sanitari.

Libretto Sanitario Elettronico: l’iniziativa

L’iniziativa nasce dalla collaborazione tra l’Azienda ULSS 9 di Treviso e Poste Italiane.

Massimo Sarmi, Amministratore Delegato di Poste Italiane, spiega:

“La collaborazione con l’Azienda Ulss 9 di Treviso e la Regione Veneto conferma la capacità di Poste Italiane di innovare e di favorire il dialogo tra cittadini e Pubblica Amministrazione, coniugando l’applicazione di tecnologie avanzate a favore di nuove politiche di welfare con un originale modello di servizi al cittadino.”

Interviene anche Claudio Dario, Direttore Generale dell’Azienda ULSS9 di Treviso:

“Il libretto sanitario realizzato con Poste Italiane segna un traguardo del lavoro svolto in questi anni nella nostra azienda. Quindici anni fa abbiamo messo le basi con le prime intuizioni sulla firma digitale, oggi disponiamo di un sistema stabile, sicuro e facilmente replicabile e di una realtà in cui il 72% dei referti raggiunge il cittadino per via informatica. Affidiamo il nostro know-how ad un sistema di innovazione a livello nazionale.”

Libretto Sanitario Elettronico: come funziona

Il Libretto Sanitario Elettronico è un servizio in abbonamento che permette all’assistito di consultare da qualsiasi postazione collegata a Internet, in qualsiasi momento e in totale sicurezza , tutta la documentazione relativa alla propria storia clinica, oltre a poter analizzare l’andamento dei singoli parametri grazie ad un sistema grafico di confronto.

L’accesso al servizio è sicuro, protetto e molto semplice: una volta abbonati è sufficiente collegarsi al portale www.postesalute.it e inserire codice fiscale e password.

Massime le garanzie di sicurezza e riservatezza: il Centro Servizi Postesalute, gestito da Poste Italiane secondo la normativa in vigore sulla sicurezza e la riservatezza dei dati informatici, provvederà a “consegnare” ed archiviare, direttamente nel libretto del paziente, tutti i referti clinici e diagnostici prodotti in formato digitale dall’Azienda ULSS9 di Treviso o da altre strutture sanitarie aderenti all’iniziativa.

Un sms, infine, avviserà il paziente dell’arrivo di un nuovo referto nel proprio Libretto Sanitario Elettronico.

Quali sono i vantaggi?

Indubbi i vantaggi per il cittadino, tra questi:

  • Disponibilità del referto entro poche ore dall’effettuazione dell’analisi;
  • Conseguente riduzione dei tempi di prescrizione della terapia;
  • Archivio digitale personale disponibile 24 ore su 24;
  • Una tutela per la salute di chi viaggia per lavoro, sport o turismo.

 

Luca Paolucci
Laurea in Economia e Management
Laureando in Management Internazionale
Suggerisci una modifica