Sviluppo imprese innovative: la CCIAA di Prato aiuta le aziende

La CCIAA di Prato ha pubblicato il nuovo regolamento per la concessione di incentivi a valere sul Fondo per lo sviluppo delle imprese innovative. Resterà in vigore fino al 30 giugno 2014 e per accedere alle misure è necessario fare domanda alla CCIAA di Prato.

innovation-561388_1920

La CCIAA di Prato (Camera di Commercio Industria Artigianato e Agricoltura) ha reso noto il nuovo regolamento per la concessione di incentivi a favore delle imprese “innovative”.

Possono beneficiare dei contributi le imprese “innovative” nuove o già costituite, come società di capitali e attive da più di 6 anni limitatamente a progetti di innovazione, che abbiano sede operativa oggetto dell’investimento nella provincia di Prato.

Sono agevolabili le operazioni riguardanti il capitale di rischio (in particolare nelle fasi di start-up) e i piani di investimento non superiori a 200mila euro. Il regolamento è vigente fino al 30 giugno 2014 ed è necessario presentare domanda alla CCIAA di Prato.

Fondo per le imprese innovative: cosa viene finanziato?

5070812

Gli incentivi sono finalizzati a:

  • sostenere la nascita e la crescita di nuove imprese innovative;
  • sostenere l’avvio di progetti fortemente innovativi nelle imprese esistenti;
  • promuovere forme di partecipazione temporanea al capitale di rischio delle imprese innovative con quote di importo contenuto (seed capital) soggette a liquidazione a scadenze concordate;
  • agevolare l’accesso al credito delle imprese finanziate;
  • contribuire alla predisposizione delle infrastrutture di servizi per la promozione, la selezione, l’accompagnamento ed il supporto delle nuove imprese innovative.

Per ulteriori informazioni è possibile consultare il sito dell’ente gestore.

 

Luca Paolucci
  • Laurea in Economia e Management
  • Laureando in Management Internazionale
  • Esperto di: Politica, Economia e Detrazioni Fiscali
Suggerisci una modifica