Bonus Donne e giovani 2024: nuovi modi per trovare lavoro

Il recente Decreto Coesione ha introdotto una serie di agevolazioni significative, mirate a incentivare l’occupazione e creare circa 300 mila posti di lavoro nei prossimi mesi. Tra queste misure, i nuovi bonus dedicati alle donne rappresentano un’importante opportunità per aumentare la partecipazione femminile nel mondo del lavoro, soprattutto nelle aree più svantaggiate del Sud Italia.

Ecco una panoramica dei principali bonus previsti.

Bonus Donne 2024

Il “Bonus Donne” è una misura pensata per supportare le donne in cerca di lavoro. Questo incentivo prevede l’esonero totale dal versamento dei contributi previdenziali per un periodo massimo di 24 mesi, con un limite di 650 euro al mese per ciascuna dipendente assunta a tempo indeterminato.
Questa misura sarà attiva dal 1° settembre 2024 al 31 dicembre 2025.

Requisiti:

  • Donne di qualsiasi età, senza un impiego regolarmente retribuito da almeno 6 mesi, residenti nelle regioni della Zona Economica Speciale unica per il Mezzogiorno.
  • Donne di qualsiasi età, senza un impiego regolarmente retribuito da almeno 24 mesi, indipendentemente dalla residenza.

Bonus Giovani

Il “Bonus Giovani” è destinato ai datori di lavoro privati che assumono giovani sotto i 35 anni con contratto di lavoro subordinato a tempo indeterminato. Questo bonus offre l’esonero totale dal versamento dei contributi previdenziali per un periodo massimo di 24 mesi, con un limite di 500 euro mensili per ciascun lavoratore.

Agevolazioni Supplementari:

  • Per le assunzioni effettuate in Abruzzo, Molise, Campania, Basilicata, Sicilia, Puglia, Calabria e Sardegna, il limite dell’esonero sale a 650 euro mensili per ciascun lavoratore.

Bonus Sud (zona economica speciale unica per il Mezzogiorno)

Il “Bonus Sud” mira a incentivare l’occupazione nelle regioni meridionali, offrendo un esonero totale dal versamento dei contributi previdenziali per un periodo massimo di 24 mesi, con un limite di 650 euro mensili per ciascun dipendente assunto a tempo indeterminato come lavoratore subordinato non dirigente.

Impatto delle Misure sul mercato del lavoro

Queste agevolazioni rappresentano un’opportunità significativa per le imprese di aumentare l’occupazione femminile e supportare l’economia, soprattutto nelle aree più svantaggiate del Paese. Le aziende sono incoraggiate a informarsi dettagliatamente su queste misure e a sfruttare le opportunità offerte per contribuire alla crescita occupazionale e economica dell’Italia.

Tabella di Sintesi

Bonus Destinatari Beneficio Periodo Attivo Limite Mensile Requisiti Specifici
Bonus Donne Donne senza impiego da 6 mesi (Mezzogiorno) o 24 mesi (ovunque) Esonero totale contributi previdenziali per 24 mesi 1° settembre 2024 – 31 dicembre 2025 650 euro Residenza nel Mezzogiorno per disoccupate da 6 mesi, ovunque per disoccupate da 24 mesi
Bonus Giovani Datori di lavoro che assumono under 35 Esonero totale contributi previdenziali per 24 mesi 1° settembre 2024 – 31 dicembre 2025 500 euro (650 euro per Sud Italia) Assunzioni a tempo indeterminato
Bonus Sud Imprese del Sud Italia Esonero totale contributi previdenziali per 24 mesi 1° settembre 2024 – 31 dicembre 2025 650 euro Assunzioni a tempo indeterminato in regioni del Sud Italia