Assegno di disoccupazione NASPI: nuovi obblighi per non perdere i soldi

La disoccupazione rimane un tema centrale nelle politiche sociali ed economiche italiane, con particolare attenzione rivolta agli strumenti di sostegno per chi perde il lavoro. Tra questi, la NASPI (Nuova Assicurazione Sociale per l’Impiego) rappresenta una misura fondamentale per garantire un reddito temporaneo ai disoccupati.

Tuttavia, a partire dall’8 maggio 2024, nuove disposizioni hanno introdotto obblighi aggiuntivi per coloro che desiderano accedere e mantenere questa indennità, in base alle normative contenute nel Decreto-legge “Coesione”.

Modifiche del Decreto Coesione

Il Decreto Legislativo numero 60 del 7 maggio 2024, noto come “Decreto Coesione“, ha introdotto una serie di novità significative per i percettori della NASPI. Pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale numero 105, questo decreto è entrato in vigore l’8 maggio, stabilendo nuovi obblighi che i disoccupati devono rispettare per non perdere l’indennità.

Obbligo di iscrizione alla piattaforma SIISL

Una delle principali novità riguarda l’iscrizione obbligatoria alla piattaforma SIISL (Sistema Informativo per l’Inclusione Sociale e Lavorativa). Questa piattaforma è stata progettata per gestire le procedure volte al reinserimento sociale e lavorativo dei disoccupati che beneficiano di sussidi statali, inclusa la NASPI. L’iscrizione alla SIISL è ora obbligatoria anche per i beneficiari dell’Assegno di Inclusione e del Supporto Formazione e Lavoro.

La registrazione alla piattaforma SIISL è un passaggio fondamentale, in quanto consente l’attivazione di programmi e progetti specifici mirati a superare la condizione di disoccupazione. Questo processo dovrebbe avvenire automaticamente al momento della presentazione della richiesta per la NASPI, facilitando così l’accesso ai servizi offerti.

Nuovi obblighi per mantenere l’Indennità

Oltre all’iscrizione alla piattaforma SIISL, i beneficiari della NASPI devono rispettare una serie di obblighi aggiuntivi per mantenere l’indennità. Questi includono:

  • Compilazione del Curriculum: i percettori devono completare un curriculum sulla piattaforma SIISL.
  • Sottoscrizione di Patti: è necessario sottoscrivere un patto di servizio, un patto di attivazione digitale e un patto di lavoro.
  • Partecipazione a Convocazioni e Formazioni: i beneficiari devono partecipare alle convocazioni dei Centri per l’Impiego e ai corsi o progetti formativi proposti.
  • Accettazione di Offerte di Lavoro Congrue: è obbligatorio accettare le offerte di lavoro considerate congrue. Il rifiuto di tali offerte comporta una segnalazione all’INPS e può portare alla perdita dell’indennità.

Cosa succede se non rispetto gli obblighi? Perderò la. NASPI?

La mancata osservanza di uno qualsiasi di questi obblighi può comportare la riduzione o la perdita della NASPI. Questo è un cambiamento significativo rispetto al passato, quando i percettori della NASPI avevano obblighi più limitati, principalmente legati alla presentazione della domanda per l’indennità.

Impatto della nuova normativa sulla NASPI

Queste nuove disposizioni sono destinate a garantire che i beneficiari della NASPI siano attivamente coinvolti nel processo di reinserimento lavorativo. Tuttavia, rappresentano anche una sfida per coloro che, per varie ragioni, possono trovare difficile rispettare tutti gli obblighi imposti.

Ad esempio, i lavoratori precari del settore scolastico, che spesso usufruiscono della NASPI durante i periodi di non occupazione, dovranno ora accettare eventuali offerte di supplenza per evitare sanzioni. Questo nuovo sistema mira a ridurre i casi in cui i disoccupati rifiutano offerte di lavoro senza giustificato motivo, promuovendo un maggiore coinvolgimento nel mercato del lavoro.

In sintesi: obblighi per ottenere la NASPI

Obbligo Descrizione Conseguenze per il Mancato Rispetto
Iscrizione alla piattaforma SIISL Registrazione obbligatoria sulla piattaforma Sistema Informativo per l’Inclusione Sociale e Lavorativa Riduzione o perdita della NASPI
Compilazione del curriculum Completare il curriculum online sulla piattaforma SIISL Riduzione o perdita della NASPI
Sottoscrizione di patti Firmare patto di servizio, patto di attivazione digitale e patto di lavoro Riduzione o perdita della NASPI
Partecipazione a convocazioni e formazioni Partecipare alle convocazioni dei Centri per l’Impiego e ai corsi o progetti formativi proposti Riduzione o perdita della NASPI
Accettazione di offerte di lavoro congrue Accettare le offerte di lavoro considerate congrue Segnalazione all’INPS e perdita della NASPI