Domanda di disoccupazione 2023: importi e requisiti

Mattia Anastasi
  • Dott. in Economia Aziendale con curriculum Manageriale
24/01/2023

Come ogni anno, nel 2023 sarà possibile presentare la domanda di disoccupazione: ma cosa serve a livello documentale per presentarla? Di seguito si riportano tutti i dettagli e le istruzioni Inps per la presentazione della domanda nel 2023.

Lavoro, Triste

Può capitare di perdere improvvisamente il lavoro, per i motivi più disparati. In Italia per fortuna siamo muniti di un sistema di indennizzo che consente al contribuente di non rimanere a reddito zero: si tratta della Naspi. Vediamo quali sono le regole per poterla richiedere secondo quanto previsto dall’Inps.

Naspi: requisiti per presentare la domanda

Lavoro

Vediamo quali sono i requisiti per poter presentare la domanda per accedere alla Naspi nel 2023. La misura è destinata a tutti coloro che hanno perso involontariamente il lavoro nel 2023 ad esclusione delle seguenti categorie:

  • i dipendenti a tempo indeterminato delle pubbliche amministrazioni;
  • gli operai agricoli a tempo determinato o indeterminato.

La potranno richiedere:

  • apprendisti;
  • dipendenti della pubblica amministrazione con un contratto a tempo determinato;
  • personale artistico con contratto subordinato a tempo determinato;
  • soci lavoratori di cooperative con un rapporto di lavoro subordinato.

Naspi: come fare domanda?

Vediamo ora come è possibile presentare domanda per accedere alla Naspi 2023. La domanda di disoccupazione deve essere presentata entro 68 giorni dalla perdita del posto di lavoro. La domanda per richiedere la disoccupazione dovrà essere inviata esclusivamente online, attraverso il sito dell’Inps.

Inps: come accedere al sito?

Le modalità d’accesso al sito dell’Inps sono le stesse: è necessario essere muniti di identità digitale pin, Spid, Cie o Cns. In seguito basta seguire i seguenti passaggi:

  • selezionare Invio domande di prestazioni a sostegno del reddito;
  • cliccare sulla dicitura Naspi, che comparirà sulla barra di sinistra;
  • una volta entrati in questa sezione dovrete cliccare su Indennità di Naspi;
  • Invio domanda.

Naspi 2023: le novità

Lavoro

Oltre a quanto citato in precedenza, sarà possibile rientrare nella Naspi 2023 a fronte di ulteriori quattro requisiti che dovranno essere necessariamente rispettati. Si tratta di:

  • essere in possesso dello stato di disoccupazione;
  • avere versato nei quattro anni precedenti l’inizio del periodo di disoccupazione almeno tredici settimane di contribuzione;
  • aver maturato almeno trenta giornate di lavoro effettivo nei dodici mesi che precedono l’inizio del periodo di disoccupazione.