Lavoro: Amazon aumenta gli stipendi

Amazon è una delle più grandi società al mondo e quando prende una decisione importante spesso funge da driver per le altre grandi imprese. L’ultima decisione è quella di aumentare gli stipendi dei propri dipendenti fino a 19 dollari l’ora, aumentando la spesa di circa un miliardo di euro. Come mai è stata fatta questa scelta?

amazon

Il colosso guidato da Jeff Bezos ha deciso di aumentare la paga dei propri dipendenti, facendola salire da 18 dollari a 19 dollari. Questo per aumentare l’appeal della società a trovare più semplicemente impiegati, anche in vista delle festività natalizie, periodo in cui la domanda cresce di moltissimo.

Tale intervento avrà un impatto per un miliardo di euro sulle casse della società.

Amazon: su gli stipendi per i mesi autunnali ed invernali

amazon_logo

La strategia scelta da Amazon è molto semplice: si avvicina il periodo dell’anno in cui si ha più bisogno di manovalanza, dato l’avvicinarsi dei mesi freddi e delle vacanze natalizie. Come posso attirare più lavoratori? Semplice, aumento gli stipendi di circa un dollaro l’ora, in modo tale che a fine mese la paga risulti molto più accattivante.

I magazzinieri ad esempio, in base alla loro posizione lavorativa, andranno a guadagnare una cifra compresa tra i 16 e i 26 dollari l’ora.

Amazon: nuovo Prime day in Ottobre

amazon sconto

Ma non finisce qui: le sorprese di Amazon non si fermano alla proposta di aumento salariale dei suoi dipendenti. Per il mese di Ottobre infatti è prevista l’introduzione di un nuovo prime day, dato l’enorme successo di quelli del mese di Luglio. In queste giornate particolari, la società consente di avere enormi sconti sui prodotti Amazon in primis, ma anche su molti altri prodotti.

Ad Amazon si sono accodati anche altri due colossi della distribuzione al dettaglio quali Target e Walmart, che credono nella possibilità di guadagnare di più concedendo sconti nel mese di ottobre.

 

Lascia un commento