Lavoro: Amazon licenzia altri 9 mila dipendenti

Non arrivano buone notizie sul fronte lavoro, da parte del principale colosso mondiale delle consegne: Amazon. Sono stati infatti annunciati nuovi licenziamenti per 9 mila dipendenti. Vediamo dove avverranno e quali sono quelli che stanno rischiando di più. 

amazon

Amazon non placa la sua fame di licenziamenti: ad inizio anno erano stati annunciati tagli per 18 mila posti, facendo tremare migliaia dipendenti. Ora è arrivata una correzione a questo numero: si andranno ad aggiungere ulteriori 9 mila persone da licenziare. Ma a cosa sono dovuti questi tagli del personale? Approfondiamo insieme la questione.

Amazon: nuovi licenziamenti

amazon

La notizia è stata divulgata tramite una lettera firmata dall’Amministratore delegato del colosso statunitense Andy Jassy, inviata nelle scorse ore ai dipendenti. Ecco il contenuto in breve:

Vi scrivo per condividere che intendiamo eliminare altre 9.000 posizioni nelle prossime settimane. Questa è una decisione difficile ma che riteniamo sia per il bene della società nel lungo termine.

Amazon: ben 24 mila posti di lavoro in meno

Quella annunciata da Amazon è il più grande taglio di forza lavoro mai registrato nella storia. Oltre ai 18 mila licenziamenti annunciati ad inizio anno, se ne sono aggiunti altri 9 mila, per arrivare ad un totale preoccupante di 27 mila posti di lavoro in meno. Questo è indice della grande crisi del settore tecnologico e di conseguenze dell’E-commerce.

Crisi tecnologica: la risposta di Amazon

La crisi del settore tecnologico è tangibile e preoccupante, al punto che Amazon, dopo il picco di ricavi del periodo della pandemia, ha dovuto provvedere al licenziamento di molte persone già a partire dal 2022. Inizialmente dovevano essere 10 mila, ma in seguito questo numero è stato portato a 18 mila. Ora con i 9 mila sale a 27 mila il  numero di dipendenti a rischio licenziamento.

Taglio dipendenti più grande della storia

amazon marketing

Quello annunciato da Amazon è il più grande taglio di forza lavoro mai registrato nella storia della Silicon Valley. Va anche detto che Amazon è la società con il numero più alto di dipendenti della California, con circa 1,5 milioni di dipendenti.

Lascia un commento