Lavoro: salario minimo per tutti?

Quando sarà introdotto in Italia il salario minimo per tutti i lavoratori? Questa domanda non ha una risposta certa, a la volontà della neo eletta Elly Schlein è chiara: unire il centrosinistra vero politiche sociali comuni. Vediamo quali sono le novità che arriveranno a breve.

Lavoro

La nuova segretaria del Partito Democratico Elly Schlein ha il compito di risollevare la sinistra dopo il capitombolo elettorale di Settembre. Sul fonte lavoro sono arrivati i primi segnali di unione con le altre forze di centrosinistra: Conte, Calenda e Fratoianni sono stati infatti invitati a parlare della sinistra che verrà.

Lavoro: la visione di Elly Schlein

Lavoro, Triste

Vediamo qual è la proposta di Elly Schlein per rilanciare il centrosinistra in Italia. Ad un convegno con la CGIL ha affermato infatti:

Io sono disposta da subito a ragionare di come cambiare la nostra proposta e di come trovare una proposta unitaria.

Proposta rivolta a Conte, Calenda e Fratoianni. Agir in modo comune può essere l’unico modo per risollevare la situazione.

Proporre una valida alternativa

Ha proseguito Schlein in merito all’unione del centrosinistra che:

Non stiamo qui a fregarci tra di noi ma a interrogarci su dove si è spezzato il filo con il 60% che non è andato a votare, che non ha votato destra ma non vede una opposizione. Vorremo provare a costruire questa alternativa.

Si volta lo sguardo al 60% di assenteisti dalle urne che rappresentano la maggioranza assoluta.

Tema lavoro: seguire il modello Spagna

Per quanto riguarda il lavoro e la lotta alla precarietà, Schlein ha affermato che il modello spagnolo è quello da seguire se si vuole migliorare la situazione. La situazione dei lavoratori in Italia è drammaticamente peggiorata, dove ci sono milioni di persone che sono povere pur lavorando. Va trova assolutamente una soluzione e quella del salario minimo potrebbe essere la risposta.

La risposta di Meloni

reddito di cittadinanza

Alle parole di Schlein è arrivata pronta la risposta del Premier Giorgia Meloni, che sul salario minimo ha aggiunto:

Spiego banalmente perché non sono d’accordo. Perché io non ho un approccio ideologico su questa materia ma pragmatico. Io mi interrogherei sull’ipotesi che il salario minimo legale possa diventare un parametro aggiuntivo delle tutele garantite ai lavoratori, ma non un parametro sostitutivo. E nel nostro sistema, un parametro di questo tipo rischierebbe di creare per molti lavoratori condizioni peggiori di quelle che hanno oggi.

Lascia un commento