Apple con il nuovo iTunes vende film, ma non sfonda

Presentata la versione 7 dello store dove da oggi si potranno acquistare anche film e videogames. Eppure non sono molti i possessori di iPod che acquistano su iTunes.

itunes apple

Apple ha presentato il nuovo iTunes, la versione 7, che, a detta dell’azienda, rappresenta il più significativo aggiornamento del jukebox musicale e negozio per il download di musica e video online.
La novità più anticipata dai rumors è senza dubbio quella che vede il negozio online arricchirsi di film di Walt Disney Pictures, Pixar, Touchstone Pictures e Miramax Films, di cui i clienti potranno eseguire il download dopo l’acquisto per guardarli sul computer, su iPod e a breve anche sul televisore a schermo piatto con il player iTV Apple, presto disponibile.

Film disponibili da subito su iTunes

I film saranno disponibili il giorno stesso in cui verranno commercializzati in DVD e la folosofia è quella che anche nei viaggi vuole combattere il “last minute”. Saranno infatti coloro che prenoteranno l’acquisto con un anticipo di una settimana sull’uscita a godere delle tariffe migliori. Tariffe che in ogni caso non saranno al di sotto dei 12,99 dollari (per le nuove uscite). 9,99 dollari invece è il prezzo stabilito per i film già presenti in libreria.


Leggi anche: Come fare business con le virtual communities

La qualità promessa, si legge nella nota stampa, è “quasi uguale a quella dei DVD con una risoluzione di 640×480 (fino a 480, a seconda del formato), quattro volte superiore rispetto al passato”. Ma iTunes Store non sarà solo musica, trasmissioni tv e film, ma anche videogames.

Tra i più famosi “Tetris”, “Mahjong” e “Mini Golf” di Electronic Arts Inc.; “Pac-Man” di Namco Networks America Inc.; “Cubis 2” di FreshGames, LLC; “Bejeweled” e “Zuma” di PopCap Games, Inc.; “Texas Hold’em” e “Vortex” sviluppati da Apple, tutti disponibili a partire da oggi a soli €4.99 ciascuno.

Download gratuito su itunes.com

Grandi progetti e speranze di ulteriore crescita per il negozio che si definisce “il più famoso al mondo”. E se il nome di certo non è sconosciuto a nessuno, una ricerca Jupiter Research – pur confermandone la crescita con 130 milioni di dowload in più ad agosto 2006 rispetto a settembre 2005 – ne discute il predominio assoluto nel cuore degli utenti. Apple infatti coinvince meno del 20% dei possessori di iPOd ad acquistare musica su iTunes.