Bonus bollette 2022 novità: nuovo limite ISEE

Rachele Luttazi
  • Esperta in welfare e bonus
  • Laurea Magistrale in Economia dell'Ambiente e della Cultura

Il bonus bollette 2022 potrebbe essere nuovamente rinforzato nei prossimi mesi. Il Decreto aiuti ter potrebbe allargare la platea dei beneficiari, stabilendo una nuova soglia ISEE.

light-bulb-3104355_1920

Il Decreto Aiuti ter è l’ultimo provvedimento economico del Governo Draghi che potrebbe ottenere il via libera tra il 15 e il 16 settembre.
Il Consiglio dei Ministri per il varo del nuovo provvedimento economico contro il caro energia sarà convocato dopo il via libera alla legge di conversione del Decreto Aiuti bis, attesa martedì 13 settembre in Senato e successivamente alla Camera.

L’obiettivo del decreto è quello di contrastare la crisi causata dall’inflazione e dall’aumento dei costi dell’energia e si stima che verranno istanziati oltre 13 miliardi di euro per realizzare gli interventi previsti.

Tra gli interventi al vaglio del nuovo provvedimento, è prevista anche l’estensione della platea die beneficiari del bonus bollette, aumentando la soglia ISEE.

Bonus bollette 2022: quale sarà la nuova soglia ISEE

lightbulb-gfd28f0535_1280

Il Decreto aiuti ter potrebbe aumentare la soglia ISEE prevista per accedere al bonus bollette da 12 mila euro a 15 mila euro. Non è ancora certo che la platea di beneficiari venga ampliata, ma si tratta di una delle ipotesi al vaglio dell’esecutivo.

Il bonus sociale è stato già potenziato in passato dal decreto anti-rincari, il quale, oltre a chiarisce la natura retroattiva del beneficio, ha innalzato la soglia ISEE da 8.265 a 12 mila euro.

Bonus bollette: cos’è e come funziona

light-bulb-1640438_1920

L’articolo 30 del Decreto Rilancio ha introdotto il bonus sociale luce e gas poi riproposto dalla Legge di Bilancio 2022. L’agevolazione consiste in una riduzione delle aliquote degli oneri generali di sistema e si affianca alla possibilità di rateizzazione del pagamento delle bollette e uno sconto sull’Iva per la fornitura di gas.

Attualmente, per poter usufruire del bonus sociale, è necessario rispettare i seguenti requisiti:

  • nuclei familiari con ISEE inferiore a 12.000 euro annui;
  • nuclei familiari numerosi e ISEE non superiore a 20.000 euro annui;
  • utenti con patologie gravi e certificate che necessitano di apparecchi elettrici di tipo medico;
  • percettori di pensione e reddito di cittadinanza.

Per usufruire del bonus, non è necessario presentare domanda, poiché viene attivato un sistema per cui si riceve in automatico lo sconto in bolletta nel momento in cui si è in possesso dei requisiti sopra indicati. Tuttavia, bisogna procedere alla compilazione del proprio ISEE.