Bonus scuola 2024/25: come fare richiesta e quanto vale

Il Bonus Scuola 2024/2025, conosciuto anche come “bonus libri” o “voucher scuola,” è un aiuto economico essenziale per le famiglie con figli studenti, volto a sostenere l’acquisto di libri scolastici e materiali didattici, e per il quale è già possibile fare domanda. Questa misura è regolata dalle normative delle diverse Regioni o dei Comuni di residenza, e richiede il rispetto dei limiti dell’Indicatore della Situazione Economica Equivalente (ISEE).

Beneficiari del Bonus

Per poter accedere al bonus scuola, le famiglie devono verificare i requisiti stabiliti dalla propria Regione o Comune di residenza e poi presentare la domanda. Generalmente, possono fare richiesta coloro che soddisfano i seguenti criteri:

  • ISEE: È necessario possedere un ISEE non superiore alla soglia stabilita dalla Regione o Comune specifico. Questo valore varia a seconda del luogo e può essere ulteriormente differenziato in base alla composizione familiare e al numero di figli a carico.
  • Età degli studenti: Il bonus è destinato agli studenti dalle scuole dell’infanzia fino agli istituti di formazione professionale, in base alle disposizioni regionali o comunali.

Procedura per la Richiesta

Per verificare se si ha diritto al bonus scuola e per conoscere le modalità di richiesta, è consigliabile consultare il sito web ufficiale del proprio Comune o contattare direttamente la segreteria scolastica locale. Questi enti forniscono informazioni dettagliate sui requisiti specifici e sulle modalità di presentazione della domanda.

Esempi di Regioni con normative definite

  • Lombardia: Offre quattro tipi di contributi attraverso il programma Dote Scuola, mirato a sostenere economicamente il percorso educativo degli studenti.
  • Lazio: Propone il bonus libri 2024-25 per gli studenti delle scuole secondarie residenti nella regione, con redditi ISEE inferiori a una determinata soglia annuale.
  • Piemonte: Mette a disposizione un buono in denaro per gli studenti iscritti alle scuole per l’anno scolastico successivo.
  • Puglia: Prevede benefici per gli studenti e le famiglie con ISEE non superiore a 11.000 euro, con possibilità di aumentare il limite per famiglie numerose.

La procedura di richiesta può variare leggermente da regione a regione, per cui è fondamentale informarsi correttamente per non perdere l’opportunità di ottenere questo importante supporto economico per l’istruzione dei propri figli.

Il bonus scuola non solo allevia le spese educative delle famiglie in difficoltà, ma sottolinea anche l’impegno delle istituzioni nel garantire a tutti i giovani pari opportunità di accesso all’istruzione.

Regione Tipo di Contributo Soglia ISEE
Lombardia Quattro tipi di contributi tramite Dote Scuola Variabile
Lazio Bonus libri per scuole secondarie Soglia annuale specifica
Piemonte Buono in denaro per studenti Non specificata
Puglia Benefici per famiglie con ISEE non superiore a 11.000 euro Fino a 11.000 euro, con possibilità di aumento per famiglie numerose