Che cosa sono le Feed RSS e gli aggregatori di news

Cosa sono le Feed RSS? E cosa si intende per aggregatori di news? Non si tratta di una novità tecnologica né dell’ultima trovata di Internet. È, in breve, una nuova modalità per consumare l’informazione condivisa in un formato innovativo.

3953918

Nati ed utilizzati soprattutto nel settore Blog, da tempo “serpeggiano e vivono tra i cavi della Rete” permettendo, a chi ne fa uso, di cercare, trovare, leggere le ultime notizie, informazioni e news senza dover utilizzare un classico browser di navigazione e digitare, di volta in volta, i singoli indirizzi web.

L’idea non è nuova ed eredita un vecchissimo concetto proposto da PointCast (a noi assai caro ma troppo innovativo per il tempo in cui è stato proposto sulla Rete) ove in una “sorta di console” – un’unica applicazione – venivano raggruppate tutte una serie di servizi e informazioni in tempo reale e spedite al lettore, secondo i suoi interessi dichiarati (push technology).


Leggi anche: Carlo Ruta: esiste la libertà d’informazione in Italia?

Concettualmente gli aggregatori di news e le Feed RSS partono da un principio diverso: quello per cui chiunque può creare palinsesti e trasmetterli in proprio, senza dover necessariamente passare da un’antenna trasmittente intermediaria.

Feed RSS e aggregatori di news: come funzionano

worker-reading-news-with-tablet-min

Paradossalmente PointCast, rispetto ai Feed RSS e agli aggregatori di news, era molto più accattivante, sebbene si appoggiasse su concetti tecnologici vecchi (come ad esempio il principio per cui l’antenna trasmittente era un unico server aggregatore e collettore di informazioni altrui e il client sul PC del lettore era proprietario) o diversi (PointCast utilizzava il principio push, gli aggregatori di news il principio pull).

Le Feed RSS e gli aggregatori di news si basano invece sul principio secondo cui qualsiasi utente può creare un palinsesto e trasmetterlo in Rete.

Si tratta, comunque, di un modo “standard” basato sul linguaggio XML, per cui chiunque può creare e rendere disponibile in formato HeadlineNews ciò che ha pubblicato sul proprio sito: il principio è il MultiPointCast.

Feed RSS: l’esempio di i-dome

logo-i-dome

Per capire nel concreto come questo funzioni, analizziamo nello specifico cosa fa i-dome.com.

Ogni mattina viene realizzata una Rassegna Stampa delle notizie più interessanti apparse sulla Rete. Inoltre, il sito segnala le informazioni e le news create e rese disponibili dalla stessa i-dome.com. Fino ad oggi la fruizione di questo contenitore di informazioni veniva resa disponibile in due classiche modalità:


Potrebbe interessarti: Creative Commons: l’evoluzione dei diritti d’autore

  • pagine web sul sito i-dome.com;
  • newsletter spedita agli iscritti.

Con l’adozione dei Feed RSS entrambi i contenitori informativi trovano una nuova modalità di fruizione: sono resi disponibili pubblicamente anche senza che il navigatore necessariamente si colleghi al sito i-dome.com con un proprio browser di navigazione classico.

Il primo contenitore verrà aggiornato una volta al giorno (corrispondente al rilascio della Rassegna Stampa), il secondo verrà aggiornato ogni volta che esce una nuova notizia.

Ma la cosa veramente interessante è che i Feed RSS di i-dome.com verranno visualizzati attraverso dei software, chiamati aggregatori di news, assieme a tutte le altre fonti di informazioni che hanno reso disponibile la consultazione delle proprie notizie in questo formato e che sono state scelte e selezionate dal lettore.

Per dirla in altre parole, è come una sorta di piccola console attraverso la quale si aggregano attraverso un’unica interfaccia tutte le fonti di informazioni disponibili e selezionate.

Ma cosa significa esattamente RSS?

RSS esattamente significa Really Simple Syndication, o Rich Site Summary, e non è altro che una serie di formati espressi in XML che, dalla forma più semplice, contengono una lista (i cosiddetti feed) di titoli, brevi sommari e link.

L’RSS è stato “inventato” originariamente da Netscape alla fine degli anni ’90 con l’intento di creare uno standard per la condivisione di notizie e news provenienti da altri portali. Rimaneggiato nel tempo, oggi trova spazio e grande uso nel mondo dei Blogger.

 

 

Luca Paolucci
Laurea in Economia e Management
Laureando in Management Internazionale
Suggerisci una modifica