A febbraio arriva un doppio pagamento per i beneficiari dell’Assegno di Inclusione

L’Assegno di Inclusione (ADI) rappresenta una delle misure di supporto più importanti in Italia per le famiglie in condizione di svantaggio, inclusi nuclei con minori, disabili, anziani. Questo strumento si pone come fondamentale pilastro nel contrasto alla povertà e nell’inclusione sociale. A febbraio, una novità significativa riguarderà il pagamento di questa prestazione, portando benefici concreti a molti destinatari.

La novità di Febbraio per l’ADI

Nel mese di febbraio, si verificherà un evento particolare per i beneficiari dell’Assegno di Inclusione: un “doppio” pagamento. Questa opportunità, però, non sarà disponibile per tutti i destinatari, ma dipenderà da specifici criteri stabiliti dall’Istituto Nazionale della Previdenza Sociale (INPS).

Criteri e tempistiche

I beneficiari che hanno già ottenuto il versamento per il mese di gennaio il 26 gennaio scorso, dovranno aspettare il 27 febbraio per ricevere il secondo pagamento dell’anno. Tuttavia, un’importante circolare INPS ha introdotto una modifica: a partire dal 15 febbraio, alcuni beneficiari potranno ricevere anche il pagamento relativo al mese di gennaio, in base alla data di presentazione della domanda.

Coloro che hanno inoltrato la domanda per l’ADI entro il 7 gennaio 2024 e hanno ricevuto un esito positivo dall’istruttoria, hanno avuto il pagamento di gennaio effettuato già a partire dal 26 gennaio. Per le domande presentate tra l’8 e il 31 gennaio, con il Patto di Attivazione firmato entro la fine del mese e un esito positivo, il pagamento di gennaio sarà erogato dal 15 febbraio, mentre il pagamento di febbraio seguirà il 27 dello stesso mese.

Le domande inoltrate a partire da febbraio seguiranno un calendario differente: il primo pagamento sarà effettuato a partire dal 15 del mese successivo alla sottoscrizione del Patto di Attivazione digitale, con i pagamenti successivi programmati per il 27 del mese di riferimento.

Importi e benefici

L’Assegno di Inclusione si caratterizza per un importo medio di 635 euro, con l’aggiunta dell’Assegno Unico Universale per le famiglie con figli fino a 21 anni. L’importo dell’ADI varia in funzione dell’ISEE, con famiglie che presentano un ISEE inferiore a 17.139 euro che ricevono 200 euro per ogni figlio minorenne.

Come Arrivare al Borgo di Bassano in Teverina da Roma

Per raggiungere il borgo di Bassano in Teverina da Roma, distante circa 80 km, si può seguire questo percorso:

  1. Prendere l’autostrada A1 in direzione Firenze.
  2. Uscire a Orte e proseguire sulla E45 in direzione Terni.
  3. Prendere l’uscita per Bassano in Teverina seguendo le indicazioni locali.

Questa novità relativa all’Assegno di Inclusione rappresenta un aiuto concreto per molte famiglie italiane, offrendo un supporto economico fondamentale in un momento di particolare necessità. Resta essenziale, per i beneficiari, informarsi accuratamente sui criteri e sulle tempistiche per accedere a questa opportunità.