Agenzia delle Entrate: come controllare la propria situazione debitoria

Per chi non fosse riuscito ad aderire alla Rottamazione quater oggi proponiamo una guida che vi aiutera a capire la vostra posizione debitoria nei confronti dell’Agenzia delle Entrate

Agenzia delle Entrate: come controllare la propria situazione debitoria

Per coloro che non sono riusciti a beneficiare della rottamazione quater e desiderano conoscere la propria situazione debitoria con l’Agenzia delle Entrate, è fondamentale effettuare una verifica tempestiva per evitare intimazioni di pagamento, fermi amministrativi o pignoramenti. Attraverso il sito web ufficiale dell’ente, è possibile accedere al proprio profilo utente e ottenere informazioni sulla presenza di eventuali debiti pendenti, il loro importo e la loro provenienza.

Agenzia delle Entrate: come accedere

Agenzia delle Entrate: come controllare la propria situazione debitoria

Il primo passo consiste nell’accedere al sito https://www.agenziaentrateriscossione.gov.it/. Nella parte superiore destra della pagina, è presente un riquadro blu con la scritta “Accedi all’area riservata”, che consente l’accesso al proprio profilo utente. Cliccando su tale riquadro, si aprirà un menu a tendina dal quale è possibile selezionare la categoria corrispondente, come cittadini, imprese, intermediari-EquiPro o Enti. Nel caso dei cittadini, si dovrà selezionare questa voce per accedere alla pagina di accesso al portale.

Per accedere all’area riservata, è necessario utilizzare le credenziali appropriate. Tra le opzioni disponibili vi sono Spid, Cie, Cns, Credenziali AdE e Pin Inps, a seconda delle proprie modalità di autenticazione preferite. Una volta scelta la modalità, si può procedere con l’autenticazione tramite le procedure corrispondenti.

Agenzia delle Entrate: come trovare la sezione riservata ai debiti

Agenzia delle Entrate: come controllare la propria situazione debitoria

Una volta effettuato l’accesso, si accede al proprio profilo personale, da cui è possibile controllare diverse informazioni, tra cui la situazione debitoria e le cartelle esattoriali eventualmente presenti. Sulla pagina principale, sono disponibili diverse opzioni, tra cui la consultazione e il pagamento della situazione debitoria, la definizione agevolata, la visualizzazione dei documenti, la rateizzazione del debito e altre ancora.

Cliccando sulla sezione “Situazione debitoriaconsulta e paga”, è possibile verificare la propria situazione debitoria dal 2000 a oggi. È possibile consultare i documenti da saldare, quelli già pagati, le rateizzazioni in corso e gli avvisi emessi. È possibile selezionare la provincia desiderata o visualizzare l’elenco completo delle province per avere una visione completa della situazione.

Scegliendo l’opzione “Da saldare”, verrà mostrata la lista di tutte le cartelle esattoriali e gli avvisi emessi che non sono ancora stati pagati integralmente.

È fondamentale conoscere la propria situazione debitoria con il Fisco per evitare spiacevoli conseguenze. Attraverso il portale dell’Agenzia delle Entrate, è possibile controllare la propria situazione in modo semplice e tempestivo, prendendo eventuali provvedimenti necessari per regolarizzare le proprie obbligazioni fiscali.

Lascia un commento