Amazon, annuncia lo stock split: di cosa si tratta?

Mattia Anastasi
  • Dott. in Economia Aziendale con curriculum Manageriale
11/03/2022

Amazon, il colosso statunitense di vendita online, ha deciso di effettuare una mossa azzardata in borsa: il così detto stock split. La reazione dei mercati è stata buona, con la quotazione che è salita del +5% in pochissimo tempo. Ma di cosa si tratta esattamente: scopriamolo insieme.

Amazon

Lo stock split annunciato da Amazon, non è il primo caso che si registra nella storia, anzi segue le orme di altri giganti della borsa quali Apple e Google. Lo stock split consiste nella divisione di un’azione in altre azioni: nel caso di Amazon ogni azione si frazionerà in altre venti.

Un’operazione di questo calibro non intacca il valore di mercato della società, ma influisce positivamente sugli investitori: il titolo è infatti salito del 5% non appena è stato dato l’annuncio. Ma cos’è uno stock split?

Amazon: ecco i dettagli dello stock split

amazon

Approfondiamo a livello tecnico in cosa consiste la mossa scelta da Amazon per la propria quotazione in borsa. Lo stock split, annunciato dopo la chiusura dei mercati del 9 Marzo 2022, implica che ogni azione in possesso degli investitori si dividerà in venti azioni dal valore inferiore.

Considerando che con le quotazioni di oggi una singola azione vale circa 3 mila dollari, con la nuova divisione una di queste varrà 146 dollari. E’ facile intuire che una tale mossa avvicinerà di molto la clientela retail al mondo della finanza, cercando di attirare maggiori capitali.

Amazon: non solo lo split stock

amazon marketing

Amazon nello stesso comunicato ha annunciato anche un’operazione di buy back delle proprie azioni, per un valore di circa 10 miliardi di dollari. Tale operazione va a sostituire una sua analoga, che ha avuto inizio nel 2016 e prevedeva impegni per 5 miliardi di dollari: ad oggi il riacquisto ha avuto effetto solo per 2,12 miliardi circa.

Amazon è molto attiva sui mercati finanziari, anche con soluzioni innovative, in quanto si tratta di una delle più grandi aziende per market cap a livello globale. Negli ultimi cinque anni la sua crescita è stata del 220%, portandola ad avere una capitalizzazione di 1,5 trilioni di dollari.