Assegno di inclusione a febbraio: date dei pagamenti, occhio a non perderle

L’Assegno di Inclusione (ADI), il nuovo sostegno economico gestito dall’INPS destinato a supportare i nuclei familiari in difficoltà, ha introdotto un sistema di pagamento specifico che prevede alcune date importanti per i beneficiari. Ecco le informazioni essenziali su quando e come verranno effettuati i pagamenti a febbraio 2024.

Assegno di inclusione: date pagamenti mese di Febbraio

Il sistema di pagamento dell’ADI è stato progettato per garantire un supporto continuativo ai beneficiari attraverso la Carta di Inclusione. Ecco le date da segnare sul calendario:

  • Per i Beneficiari con la Prima Ricarica a Gennaio 2024: Se hai inoltrato la tua domanda e firmato il Patto di Attivazione Digitale (PAD) entro la fine di gennaio, riceverai la tua seconda ricarica il 27 febbraio 2024.
  • Per i Nuovi Beneficiari con Domanda Inoltrata dopo il 7 Gennaio: Coloro che hanno presentato la domanda successivamente al 7 gennaio, ma sempre entro il termine del mese, e hanno completato la sottoscrizione del PAD entro il 31 gennaio, vedranno la loro ricarica effettuata a partire dal 15 febbraio 2024.

Come ottenere l’Assegno di Inclusione

Per accedere a questo importante sostegno, è fondamentale seguire attentamente i passaggi previsti dall’INPS:

  • Presentazione della Domanda: Il primo passo è presentare la domanda per l’ADI attraverso i canali predisposti dall’INPS.
  • Iscrizione al SIISL e Sottoscrizione del PAD: Successivamente, è necessario iscriversi al Sistema Informativo Integrato dei Servizi Lavorativi e sottoscrivere il Patto di Attivazione Digitale.
  • Ricarica sulla Carta di Inclusione: I pagamenti dell’ADI vengono effettuati tramite ricarica sulla Carta di Inclusione, disponibile presso gli Uffici Postali.
  • Interazione con i Servizi Sociali: I beneficiari saranno convocati dai Servizi Sociali entro 120 giorni dalla sottoscrizione del PAD per verificare l’avanzamento del proprio percorso di inclusione sociale e lavorativa. È importante non mancare a questi appuntamenti e presentarsi volontariamente in caso di mancata convocazione.
  • Attestazione Periodica: Infine, sarà necessario presentarsi ai Servizi Sociali ogni 90 giorni per confermare il proseguimento delle attività di inclusione.

Un sostegno criticato per le Famiglie

L’Assegno di Inclusione rappresenta un aiuto fondamentale per molti nuclei familiari che affrontano difficoltà economiche. Rispettare le scadenze e seguire attentamente le procedure per il suo ottenimento è essenziale per garantire il supporto continuativo offerto da questa misura. Ricorda di tenere d’occhio il calendario e di assolvere tutti gli obblighi previsti per beneficiare appieno di questa opportunità.