Assegno sociale: ecco cosa cambia dalla pensione sociale

L’assegno sociale è il nuovo contributo che va a sostituire la precedente pensione sociale, che prevedeva un contributo economico per i pensionati per coloro che non percepivano una pensione sufficiente. Ma quali sono i nuovi criteri di questo nuovo sussidio economico? Vediamolo insieme in questo articolo.

assegno unico

La vecchia pensione sociale, che prevedeva un contributo economico da destinare ai pensionati che non ricevono una pensione sufficiente a garantire un normale tenore di vita, è stata rimpiazzata dal nuovo assegno sociale. Quest’ultimo è una misura di sostegno al reddito destinata solo ad alcuni cittadini in età pensionabile.

Vediamo insieme quali sono i criteri per avere accesso all’assegno sociale, che accumulabile anche con il trattamento pensionistico e il cui importo a partire da questo mese aumenta per via della nuova rivalutazione. Ma insieme all’aumento sono anche cambiati i requisiti da soddisfare per poter accedere al sussidio economico.

L’assegno sociale comporta un accredito mensile che può variare di anno in anno e che viene stabilito anche secondo le rivalutazioni dell’inflazione, che determinano l’oscillazione del costo della vita. l’assegno sociale sociale viene erogato per 13 mensilità e, per il 2023 corrisponde a 503,27 €. Cifra questa che non sembra destinata a variare nel 2024.

Assegno sociale: ecco quali sono i criteri per averne diritto

IMG_8717

Per accedere all’assegno sociale non è necessario presentare il proprio ISEE. La verifica dei requisiti avviene automaticamente per i richiedente e eventuali coniugi. Per chi ha il reddito pari a zero o sono coniugati con reddito familiare pari a zero l’importo che viene erogato è il massimo, corrispondente a 503, 27 €.

Per gli altri cittadini invece la misura viene commisurata in base al reddito, e come per la pensione sociale anche per l’assegno sociale è necessario avere un reddito piuttosto contenuto. Nello specifico il reddito personale non deve superare l’importo annuo dell’assegno sociale stesso, mentre il reddito coniugale non deve superare tale importo di due volte.

Gli altri requisiti per fare richiesta dell’assegno sociale sono molto simili a quelli necessari per accedere alla pensione sociale: avere un’età pari almeno 67 anni, la cittadinanza italiana, comunitaria o extracomunitaria con permesso di soggiorno UE, oppure essere residenti in Italia da almeno 10 anni continuativi, infine è necessario avere residenza effettiva in Italia.

 

Lascia un commento