Assegno Unico, date pagamenti Marzo 2024

La recente comunicazione sull’Assegno Unico per le famiglie ha portato alla luce le date previste per l’erogazione della prossima mensilità, fissate tra il 18 e il 20 marzo 2024. Le famiglie beneficiarie dovrebbero quindi attendersi l’accredito in questa finestra temporale, a meno di indicazioni differenti.
La novità rilevante riguarda però le variazioni nei tempi di pagamento, influenzate dalla specifica condizione di ogni famiglia.

Per le famiglie che hanno percepito l’Assegno Unico senza variazioni di importo da febbraio, l’accredito seguirà il calendario stabilito. Diversamente, quei nuclei che si trovano ad affrontare cambiamenti nell’importo, che accedono all’assegno per la prima volta o che hanno presentato domanda successivamente alla perdita del reddito di cittadinanza, vedranno posticipato il pagamento verso la fine del mese.

Incremento dell’Assegno unico del 5,4%

L’Assegno Unico viene aggiornato ogni anno seguendo le fluttuazioni dell’indice dei prezzi al consumo, registrando quest’anno un incremento del 5,4%. Per garantirsi l’importo aggiornato secondo le proprie fasce ISEE, era fondamentale inviare la Dichiarazione Sostitutiva Unica (DSU) entro il 29 febbraio 2024. Chi non ha rispettato questa scadenza si vedrà attribuire l’importo minimo dell’assegno, fissato a 57 euro.

Vi è però una possibilità di correzione per chi non ha inviato la DSU nei termini previsti. Presentando la dichiarazione all’INPS entro il 30 giugno 2024, si potranno recuperare gli arretrati a partire da luglio. Passato il 30 giugno, l’assegno verrà comunque adeguato secondo l’ISEE, ma senza diritto agli arretrati.

La DSU, essenziale per l’aggiornamento dei dati economici del nucleo familiare, può essere facilmente compilata e inviata online attraverso il sito dell’INPS o tramite le strutture di assistenza accreditate come i CAF o i patronati. Dopo la presentazione, l’INPS provvederà a rilasciare l’ISEE, consentendo così l’aumento dell’assegno dal mese successivo.

Dove controllare l’importo dell’Assegno Unico

Le famiglie interessate a verificare date di accredito e importi spettanti per marzo 2024 possono consultare la propria area riservata sul portale INPS, accedendo alla sezione “Fascicolo previdenziale del cittadino” e seguendo le indicazioni fornite.