Assicurazione auto: come funziona e come verificare se è attiva

Mattia Anastasi
  • Dott. in Economia Aziendale con curriculum Manageriale
21/09/2021

Per tutti i proprietari di un’automobile è indispensabile essere in possesso della polizza assicurativa per poter guidare il veicolo. Ecco come controllare se i pagamenti sono stati effettuati e se la durata assicurativa è effettivamente in corso.

Happy family couple and two kids riding in car

 

Verificare la copertura assicurativa auto è molto semplice al giorno d’oggi: basta controllare, infatti, su dei siti online appositi che sono gratuitamente disponibili.

Ciò è molto utile anche per evitare truffe assicurative: può capitare, talvolta, che il pagamento della polizza non vada ad attivare alcun tipo di polizza effettivamente.

Con il venir meno dell’obbligo di esposizione del contrassegno sulla macchina vediamo perchè è importante essere aggiornati sullo stato della propria posizione assicurativa.

Verificare la copertura assicurativa: perchè è importante?

car-model-calculator-and-coins-on-white-table-min

Ogni automobilista deve avere una polizza assicurativa attiva, che garantisca la copertura contro danni a cose o persone in caso di sinistro. Nell’ordinamento italiano è requisito essenziale per poter circolare. Proprio per questo motivo è molto importante verificare la polizza. Le due motivazioni principali sono:

  • tutelarsi da truffe, in caso di sinistro stradale è infatti  essenziale accertarsi che l’altra auto coinvolta sia effettivamente assicurata. È inoltre importante verificare che i dati forniti siano corretti;
  • evitare sanzioni, chiunque circoli senza assicurazione è soggetto ad una serie di sanzioni pecuniarie (multe da 866 euro a 3.464 euro). È inoltre previsto anche il sequestro del veicolo e la decurtazione di 5 punti sulla patente, come previsto dall’Articolo 193 del Codice della Strada.

Controllo sul sito della CONSAP

Modern metropolis speed highway cartoon vector

È possibile verificare lo status della polizza, tra gli altri metodi, anche sul sito della CONSAP (Concessionaria Servizi Assicurativi Pubblici), che ha inoltre in gestione il Fondo di Garanzia per le Vittime della Strada.

Per accedere al portale, a differenza del Portale dell’Automobilista, viene richiesta la registrazione dell’utente, che può essere effettuata gratuitamente. Punto di forza del portale CONSAP è che, oltre aiveicoli italiani, sono presenti tutte le posizioni assicurative dei veicoli immatricolati nei 27 stati membri dell’UE.