Aumento prezzi carburanti: tetto massimo durante l’estate?

Luca Paolucci
  • Esperto di: Politica, Economia e Detrazioni Fiscali
14/06/2022

Un tetto massimo al prezzo dei carburanti per tutta l’estate. È la proposta avanzata dal Partito Democratico allo scopo di impedire che nella stagione contraddistinta da viaggi e spostamenti il peso dell’inflazione ricada sui consumatori finali e sui trasporti in generale. 

fuel-1596622_1920

Con un emendamento al decreto Aiuti, il PD avrebbe intenzione di proporre l’introduzione di un tetto massimo ai prezzi dei carburanti della durata di 60 giorni.

Un DPCM, su proposta del Ministro della Transizione Ecologica, di concerto con il Ministro dello Sviluppo Economico, dovrà definire un prezzo massimo per la vendita dei carburanti, secondo modalità e criteri definiti con un apposito decreto.

Caro carburanti: la proposta del PD

refuel-ge9a1e86f3_1920

Continuano ad aumentare i prezzi dei carburanti. Secondo le ultime rilevazioni, siamo tornati a sfiorare i due euro al litro, che supereremmo ampiamente in assenza del taglio delle accise imposto dal Governo.

Per tale motivo, in vista dell’estate, il Partito Democratico vorrebbe proporre un tetto massimo al prezzo dei carburanti per almeno 60 giorni. Lo scopo del provvedimento sarebbe quello di impedire che nella stagione contraddistinta da viaggi e spostamenti il peso dell’inflazione ricada sui consumatori finali e sui trasporti in generale.

Per poterlo attuare servirà però un DPCM. Il testo, nello specifico, dovrà prevedere che il Ministro della Transizione Ecologica, di concerto con quello dello Sviluppo Economico:

Definisca, per i successivi sessanta giorni, un prezzo massimo per la vendita dei carburanti, secondo modalità e criteri definiti con decreto del Ministro della Transizione Ecologica da emanare entro quindici giorni dalla data di entrata in vigore della legge di conversione del presente decreto.

Carburanti: continuano a salire i prezzi

refuel-gfc09bca9f_1920

Ma quanto è aumentato il costo dei carburanti nelle ultime settimane?

Questi i prezzi medi di giugno secondo l’ultima rilevazione effettuata dal MISE:

  • benzina 1.940,54 (€/1.000 litri);
  • gasolio auto 1.851,52 (€/1.000 litri);
  • GPL 830,25 (€/1.000 litri);
  • O.C. FLUIDO BTZ 1.236,45 (€/1.000 kg);
  • O.C. DENSO BTZ: 838,78 (€/1.000 kg).

Questi, invece, i prezzi medi rilevati lo scorso mese di maggio:

  • benzina 1.851,27 €/1.000 litri;
  • gasolio auto 1.823,65 €/1.000 litri;
  • GPL 833,89 €/1.000 litri;
  • O.C. fluido BTZ 1.186,46 €/1.000 kg;
  • O.C. denso BTZ 805,69 €/1.000 kg.