Aumento salario minimo: a quanto ammonta, vantaggi e costi

Mattia Anastasi
  • Dott. in Economia Aziendale con curriculum Manageriale
02/10/2021

Si sta trattando duramente su una nuova riforma molto importante sul fronte lavoro: il cambio del salario minimo per ora. La sfida è quella di portarlo a 9 euro e in questo modo 4 milioni di lavoratori avrebbero degli aumenti, con ingenti benefici: scopriamo tutto nel dettaglio.

ROMA DESERTA

La diatriba è scoppiata tra i partiti in quanto l’aumento salariale minimo è considerata una delle vie più importanti per la ripresa economica dell’Italia. Dall’Ocse arrivano risposte differenti: la cosa essenziale è quella di diminuire il cuneo fiscale e, come confermato da Mario Draghi, la tassazione in Italia rimarrà così com’è.

Vediamo quali scenari ci si può attendere dalla riforma sul salario minimo.

Riforma salario minimo: chi la vuole e che vantaggi ha

Team leader and teamwork conceptLa riforma sul salario minimo è invocata da numerosi partiti politici, ossia l’asse M5S-PD e LEU, chiedono a gran voce che si intervenga sul minimo, portandolo a 9 euro l’ora come base.

Ad alimentare la fiamma è stato anche il presidente dell’Inps Pasquale Tridico, che ha affermato come un aumento del minimo salariale e 9 euro l’ora, porterebbe vantaggi per 4 milioni di lavoratori circa, considerando ovviamente solo i regolari. Un aumento delle entrate per le famiglie potrebbe essere  molto utile in ottica ripresa economica e fornire l’effetto leva che si spera avvenga nel 2022, dopo un ottimo secondo semestre 2021.

Quali sono i costi?

money-1005464_1920Il principale “contro” di questa riforma sono i costi per i datori di lavoro. Si stima infatti che, partendo da una base salariale minima di 9 euro l’ora, l’aumento del costo del lavoro sarebbe di una percentuale non inferiore al 20%: cifre che consentono di porre un freno all’entusiasmo.

Istat e Inapp hanno infatti messo in allarme le istituzioni che un eventuale approvazione di tale riforma, potrebbe causare una serie di aumenti di costo diretti ed indiretti.

Tale riforma ad ogni modo sarebbe ancora tutta da scrivere, stabilendo in primis se questi nove euro sono mera retribuzione o c’è altro all’interno: seguiremo la questione da vicino.