Bitcoin: al cinema con la criptovaluta

Major Cineplex Group, la terza più grande catena di cinema in Thailandia, ha consentito ai clienti di un multisala a Bangkok di pagare il prezzo del biglietto in Bitcoin. L’iniziativa inaugura un progetto volto a favorire i pagamenti crypto in tutti i cinema della catena.

bitcoin technology crypto currency blockchain concept design

Major Cineplex Group, uno dei più grandi gestori di cinema thailandesi, ha lanciato questa settimana il suo progetto pilota sui pagamenti tramite criptovalute al fine di supportare l’innovazione e le nuove tecnologie.

Per la prima volta, infatti, la catena ha consentito ai propri clienti di un cinema di Bangkok di acquistare i biglietti per gli spettacoli pagando in Bitcoin.

E l’obiettivo è di estendere entro la fine di aprile questo servizio a tutti i suoi 39 multisala presenti a Bangkok.

Bangkok: biglietto del cinema pagato in Bitcoin

37293-min

Lo scorso 4 marzo Major Cineplex Group, la terza più grande catena thailandese di cinema, ha dato il via al lancio del suo progetto pilota volto a favorire i pagamenti in criptovalute all’interno dei propri multisala.


Leggi anche: Carlo Ruta: esiste la libertà d’informazione in Italia?

Il primo passo è stato compiuto in un cinema di Bangkok, dove è stata già inaugurata questa nuova opzione di pagamento: i clienti per la prima volta hanno potuto acquistare i biglietti per gli spettacoli scannerizzando un QR code e pagando in Bitcoin.

Per rendere tutto questo possibile, Major Cineplex ha deciso di affidarsi a RapidZ, una startup di pagamenti digitali, e ha stretto una partnership con l’exchange di criptovalute Zipmex.

Bitcoin sempre più diffuso

bitcoin blockchain digital coin crypto currency concept backgrou

Narut Jiansanong, portavoce di Major Cineplex, ha dichiarato che l’intento dell’iniziativa è quello di ampliare le possibilità di pagamento tramite criptovalute nell’ottica di supportare l’innovazione e le nuove tecnologie.

In Thailandia si conta già da tempo un’elevata circolazione di asset digitali: si stima che vi siano almeno un milione di possessori di Bitcoin, quasi il 2% della popolazione adulta del paese.

Da qui la decisione di intraprendere il progetto, con la società che conta di rendere questa modalità di pagamento una realtà in tutti i suoi cinema di Bangkok entro la fine di aprile 2021.

 

 

 

Luca Paolucci
Laurea in Economia e Management
Laureando in Management Internazionale
Suggerisci una modifica