Black Friday 2022: dove comprare online per risparmiare

Rachele Luttazi
  • Esperta in welfare e bonus
  • Laurea Magistrale in Economia dell'Ambiente e della Cultura
25/11/2022

Il Black Friday di quest’anno sta per terminare ma rimangono le ultime ore a disposizione per fare i propri acquisti online. Ma come risparmiare sui siti e-commerce? Vediamo insieme.

black-friday-sale-banner

Oggi, 25 novembre, cade il Black Friday, una ricorrenza tipica degli Stati Uniti che si è diffusa da ormai diversi anni anche nel nostro Paese.

Si tratta di un giorno molto in voga, soprattutto tra gli amanti dello shopping, poiché corrisponde a un giorno in cui è possibile usufruire di sconti altissimi, che riguardano qualsiasi settore.

Ma dove acquistare in modo da risparmiare davvero? Vediamo insieme.

Black Friday: i siti dove acquistare

minimalist-black-friday-written-red-color

Oltre ad aver coinvolto i negozi fisici tradizionali, il Black Friday è diventato un evento imperdibile anche nel mondo dell’e-commerce.

All’inizio, ad applicare gli sconti erano soprattutto grandi catene di elettrodomestici ed elettronica, come Unieuro, ePrice e Mediaworld. Tuttavia, ad oggi la campagna di sconti ha coinvolto qualsiasi tipo di settore a cominciare da quello dell’abbigliamento e della moda. Portali come Zalando propongono riduzioni che superano anche il 70% su indumenti, calzature e accessori dei brand più celebri e apprezzati, come: Nike, Guess, Tommy Hilfiger, Puma, Vero Moda, Levi’s, Pier One, Casio, Clinique e Lacoste, solo per ricordarne alcuni.

Inoltre, è possibile usufruire degli sconti previsti dal Black Friday anche per comprare un biglietto aereo, prestando attenzione specialmente alle promo delle compagnie low-cost, come Easy Jet e Ryanair.

Come nasce il Black Friday

Black, Friday

Il Black Friday nasce da un’idea dei grandi magazzini Macy’s nel 1924, per dare ufficialmente il via alla stagione dedicata alle compere natalizie, dopo il giorno del Ringraziamento. Tuttavia, l’evento esplose negli anni ’80, inizialmente in America per poi diffondersi in tutt’Europa e in Asia.

Da cosa derivi il nome non è dato saperlo, ma circolano delle teorie e secondo alcune l’evento è stato nominato “Black” poiché all’epoca, i registri contabili dei commercianti venivano compilati esclusivamente a penna e per i guadagni veniva utilizzato il colore nero.