Black Friday: ecco come evitare le truffe

Mattia Anastasi
  • Dott. in Economia Aziendale con curriculum Manageriale
24/11/2022

Meno uno al giorno più atteso dai consumatori: il Black Friday è ormai alle porte. Anche se la situazione economica non è delle migliori, gli italiani sono pronti a cercare di cogliere tutte le possibili occasioni dal mondo tecnologico e non solo. Ma bisogna comunque prestare attenzione alle truffe: ecco dei consigli che potrebbero essere molto utili.

black-friday-sale-banner

Nonostante la situazione economica non vantaggiosa e al limite del sostenibile per molte famiglie ed imprese, anche quest’anno è arrivato il Black Friday, la giornata dedicata a sconti pazzeschi sono moltissimi prodotti. Bisogna comunque prestare attenzione alle truffe e ai così detti “falsi sconti”, che potrebbero essere sempre dietro l’angolo.

Vediamo insieme quali sono dei semplici consigli da seguire per evitare di cadere in false scontistiche.

Black Friday: ecco dei consigli per evitare le truffe

Black, Friday

Partiamo subito con una serie di consigli da proporre ai consumatori in tema di Black Friday, onde evitare di incappare in false scontistiche e raggiri di altro genere.

  1. Fare attenzioni alle recensioni. Seguire le recensioni altri consumatori è spesso molto importante per evitare di subire dei raggiri. Se la fonte è attendibile, spesso si tratta di un soggetto come noi, che rimasto soddisfatto o deluso dall’acquisto, ha voluto lasciare la propria opinione.
  2. Evitare link dannosi. Nel periodo del Black Friday potrebbe essere molto diffusa la pratica di inviare mail con promozioni e simili. A volte si può trattare di hacker che hanno intenzione di rubare dati sensibili facendo cliccare su appositi link truffa.
  3. Usare metodi di pagamento sicuri. Anche se può sembrare scontato, utilizzare metodi di pagamento sicuri e tracciabili è una grande assicurazione, in quanto si sa con certezza chi ha incassato i soldi e chi rintracciare in caso di truffa.
  4. Non utilizzare la mail aziendale. Bisogna tutelare sé stessi e l’azienda per cui si lavora: ecco perché è bene evitare di utilizzare la mail aziendale, onde evitare di commettere errori e danneggiare la società.