Bollette: ecco come risparmiare acqua

Mattia Anastasi
  • Dott. in Economia Aziendale con curriculum Manageriale
10/09/2022

Anche se le bollette più care al momento sono quelle di energia e gas, andare a risparmiare su quella dell’acqua può essere sempre conveniente e buono a sapersi. Ma oltre a questo, il Pianeta Terra ha bisogno di risparmiare acqua per evitare problemi come la siccità. Vediamo quali sono i consigli più utili.

Acqua

Utilizzare l’acqua nel modo migliore possibile è molto importante per due motivazioni ben precise: andare a risparmiare sul prezzo delle bollette è uno dei principali, ma sicuramente il fine più nobile è quello del risparmio dell’acqua ai fini della sostenibilità. Risparmiare acqua e non sprecarla è essenziale per il Pianeta: vediamo quali sono i consigli più utili per farlo.

Bollette acqua: ecco come risparmiare

Acqua

1. Chiudere bene rubinetti

Il primo consiglio per risparmiare acqua in casa e per limitare i consumi in bolletta è quello di chiudere bene i rubinetti in bagno o in cucina. Una perdita di poche gocce, infatti, può portare allo spreco di 21.000 litri di acqua all’anno per ogni rubinetto.

2. Fare la doccia al posto della vasca

Al posto della vasca per alcune ore, è possibile optare per una doccia veloce per ridurre del 75% il consumo di acqua. Solo riempire una vasca, infatti, comporta l’utilizzo di litri e litri di un bene preziosissimo. In doccia, invece, si possono limitare gli sprechi, tenendo presente però che ogni minuto di doccia corrisponde allo sversamento di 6-10 litri di acqua.

3. Controllare lo scarico del wc

Un’altra accortezza importante è legata allo scarico del wc: le cassette tradizionali hanno una portata di 12 litri, mentre quelle nuove in commercio permettono di scegliere tra un getto da 6 e uno da 12 litri in modo da ridurre gli sprechi.

Scegliendo la seconda opzione si stima un risparmio idrico di circa 26.000 litri di acqua all’anno.

4. Fare lavastoviglie o lavatrice a carico

Nel momento in cui si deve decidere se accendere la lavatrice o la lavastoviglie, è bene controllare che entrambi gli elettrodomestici siano a pieno carico per evitare di avviare un ciclo per pochi panni o poche stoviglie. Evitare i lavaggi ad alte temperature è un’altra abitudine importante per ridurre l’impatto ambientale.

In questo modo, oltre a ridurre i consumi di elettricità sulla bolletta, si andranno a risparmiare anche 8.200 litri di acqua all’anno.

5. Scongelare gli alimenti in anticipo, non utilizzando l’acqua

Un’altra buona abitudine è quella di scongelare gli alimenti diverse ore prima del loro consumo: in questo modo si eviterà di mettere le confezioni sotto l’acqua bollente e si risparmieranno circa 6 litri al minuto.