Bollette: ecco entro quando entrare nel mercato libero

Mattia Anastasi
  • Dott. in Economia Aziendale con curriculum Manageriale
27/06/2022

Riguardo al tema bollette c’è un’importante novità da tenere a mente, in particolare una scadenza entro cui va assolutamente effettuata la migrazione al mercato libero. A partire da Gennaio 2024 vi sarà la fine delle tutele di prezzo per famiglie e micro imprese: vediamo tuto quello che c’è da sapere a riguardo.

bollette-2

Gennaio 2024 è il termine più importante da tenere a mente per quanto riguarda il settore delle bollette. A partire da questa data infatti, vi sarà il passaggio al mercato libero dell’intero sistema e con questa previsione verranno meno anche tutte le tutele previste per le famiglie e per le piccole imprese. Cosa è bene fare per evitare problematiche future?

Cerchiamo di fare chiarezza insieme nel seguente articolo.

Bollette: attenzione alle truffe telefoniche

bollette

Come detto, con il passaggio al mercato libero dell’energia che avverrà entro Gennaio 2024, cambieranno molte cose circa il meccanismo di funzionamento. Molti operatori sfruttano le incertezze che stanno aleggiando tra i cittadini, per spaventarli con telefonate ad hoc, che potrebbero trarre in inganno. Ecco perché è importante essere ben informati su ciò che sta per accadere.

Molti operatori minacciano che in caso di mancato passaggio al mercato libero, potrebbe arrivare la sospensione dell’erogazione dell’energia o del gas. Il sistema ovviamente non funziona così: in caso di mancata scelta si attiverò un sistema di tutele che prevedrà il passaggio al mercato libero, favorendo la scelta de consumatore.

Come scegliere la migliore offerta?

Bollette

Vediamo ora in che modo è possibile scegliere la migliore offerta per la somministrazione dell’energia. L’Autorità nazionale per l’energia ha posto in essere un portale raccogliente tutte le offerte del caso, che consentirà al consumatore di scegliere l’offerta migliore confrontandole in modo semplice e diretto.

Per ognuna delle offerte disponibili, il Portale effettua una stima della spesa annua in base ai consumi indicati dall’utente o stimati dal sistema in base alle condizioni di utilizzo e indica le principali caratteristiche dell’offerta.