Bollette luce e canone Rai non pagati: sanzioni e cosa si rischia

Luca Paolucci
  • Esperto di: Politica, Economia e Detrazioni Fiscali
29/11/2021

Cosa succede se non si pagano le bollette della luce e, di conseguenza, anche il canone Rai? La normativa in vigore prevede sanzioni salatissime, che in determinate circostanze possono addirittura portare alla reclusione. Vediamo nel dettaglio quali sono le conseguenze in cui si potrebbe incorrere.

light-bulb-2722916_1920

Durante questa stagione caratterizzata da incrementi record delle tariffe di luce e gas, i cittadini devono prestare molta attenzione a pagare correttamente tutte le bollette.

Il regolatore, infatti, ha previsto conseguenze pesanti per chi non salda mensilmente la propria bolletta della luce, che come sappiamo ricomprende al proprio interno anche il canone Rai.

Vediamo insieme quali sono le sanzioni in cui si potrebbe incorrere.

Bollette luce non pagate: cosa si rischia

money-1005479_1920

Cosa succede se non si procede al pagamento della bolletta della luce entro la scadenza prevista?

La normativa italiana prevede ripercussioni importanti sui soggetti che non provvedono a saldare le fatture dell’energia elettrica: le multe più salate possono infatti arrivare fino a 600 euro, con casi estremi che potrebbero addirittura condurre il contribuente a ben 2 anni di reclusione.

Le conseguenze, infatti, crescono ulteriormente se si considera il mancato pagamento del canone RAI, che è inserito automaticamente all’interno della bolletta della luce dai tempi del Governo Renzi come misura di contrasto all’evasione: i contribuenti che non versano il canone possono incorrere in sanzioni pecuniarie fino a sei volte il valore dell’imposta, maggiorate da eventuali arretrati e interessi.

La pena più severa, tuttavia, è riservata ai soggetti che ottengono l’esenzione dalla tassa senza averne diritto: il reato, in questo caso, è quello di falso ideologico, punito dalla normativa in vigore con la reclusione fino a 2 anni.

Canone Rai 2021: i soggetti esentati

Canone-rai-1

Il canone Rai relativo al 2021 ha un costo medio per famiglia di circa 90 euro annuali, distribuiti sulle bollette dell’energia elettrica in 10 pagamenti da 9 euro ciascuno.

Il Governo Draghi, per andare incontro ai soggetti in difficoltà a causa dell’emergenza da Covid-19, ha disposto per quest’anno l’esenzione totale dal versamento della tassa per le seguenti categorie di contribuenti:

  • persone con più di 65 anni e con reddito annuo inferiore ad 8 mila euro;
  • diplomatici e militari stranieri;
  • cittadini intestatari di un’utenza elettrica residenziale che non possiedono un televisore.