Bollette luce e gas: nuovo bonus in arrivo?

Mattia Anastasi
  • Dott. in Economia Aziendale con curriculum Manageriale
03/04/2022

Il governo, con il nuovo decreto, ha introdotto importanti novità per il bonus energia per le bollette di luce e gas. In particolare è stato potenziato l’ammontare spettante ed è stata anche ampliata la platea di beneficiari: vediamo tutte le novità del bonus insieme.

bollette-2

Novità importanti sono in arrivo sul fronte bonus sociali, in particolare il bonus legato alle bollette. Questo infatti subirà un aumento di somme erogate, oltre a vedere la platea di beneficiari in crescita dopo gli ultimi provvedimenti. I decreti che sono intervenuti sono il decreto energia e il decreto Ucraina 2.

Tra le novità vi è un innalzamento della soglia ISEE, in modo da favorire l’accesso al bonus a più individui possibile. Vediamo tutte le novità.

Bonus bollette: le ultime novità previste dal governo

bollette-calcolo

Vediamo in primis quali sono gli aggiornamenti da sottolineare per quanto riguarda il bonus bollette 2022. Il governo ha deciso di intervenire in maniera forte, andando ad aumentare gli importi e alzando la soglia ISEE, con il fine di aumentare la platea di beneficiari.

I fondi già stanziati sono di 300 milioni di euro per il bonus elettrico e 100 milioni di euro per il bonus gas. A questi va poi aggiunto l’aumento della soglia ISEE di riferimento per accedere al bonus. Si è infatti passati da 8.265 a 12mila euro, così da consentire un accesso più ampio di quello precedente.

Bonus bollette: a quanto ammontano gli sconti?

Gas

Vediamo ora quanto spetterà di sconto agli utenti che avranno accesso al bonus bollette nel 2022. I bonus sociali avranno come importo, a livello ordinario, 128 euro per i nuclei familiari composti da massimo due componenti. A questo però, va aggiunto il bonus straordinario spettante nel 2° trimestre, che ammonta a 109,20 euro.

Per famiglie più numerose, con 4 componenti massimo invece il bonus ordinario ammonta a 151 euro, con importo straordinario a 132,86 euro. Per i nuclei con più di quattro componenti le somme invece so no ancora più elevate: 177 euro di ordinario, mentre il contributo addizionale ammonta a 155,61 euro.