Bollette: nuovi aumenti in arrivo per le tariffe e la spesa energetica familiare

Rachele Luttazi
  • Esperta in welfare e bonus
  • Laurea Magistrale in Economia dell'Ambiente e della Cultura
25/08/2022

L’Arera ha lanciato un allarme circa l’aumento delle utenze che potrebbe partire dal primo ottobre. Inoltre, l’Ircef ha comunicato i dati circa la spesa energetica per famiglia e sono piuttosto preoccupanti.

light-bulb-3104355_1920

Il prossimo autunno sono in arrivo nuovi aumenti per le utenze di luce e gas e si tratta di rincari ancora più incisivi rispetto a quelli che hanno interessato il 2020. Infatti, nei prossimi mesi aumenteranno i prezzi del gas e dell’elettricità sui mercati internazionali delle materie.

Vediamo insieme cosa succedere a partire dal primo ottobre.

Bollette: verso il raddoppio delle tariffe di luce e gas

Gas

L’Arera ha comunicato che dal primo ottobre scatterà l’aggiornamento delle tariffe e ha lanciato un avvertimento sull’eventualità di “prendere misure ai numeri che si stanno delineando per la fine di settembre”.

Il presidente Stefano Besseghini ha spiegato in una intervista all’Ansa che le tariffe elettriche sono “molto influenzate dall’andamento del prezzo del gas” e per la fine di settembre si dovrà “capire se le risorse messe del Decreto Aiuti bis sono sufficienti”.

Inoltre, il presidente ha sottolineato:

Bisognerà verificare, per le variazioni tariffarie, se i numeri valutati con largo anticipo a metà giugno hanno bisogno di qualche ulteriore intervento, che dovrà fare il conto con le risorse disponibili.

In caso di blocco totale del gas russo, secondo il responsabile dell’Authority “ci saranno interventi di emergenza sulla diminuzione della domanda“, a cominciare dai settori industriali e “soltanto in ultima battuta sul consumatore domestico”, ma non riguarderanno consumi critici come ospedali o altri servizi essenziali.

Allarme esplosione della spesa energetica delle famiglie

gas-1822691_1920

Nel frattempo, l’Ircaf (Istituto ricerche consumo ambiente e formazione) ha lanciato un allarme sulla possibilità di esplosione della spesa energetica delle famiglie.

Secondo i calcoli, i prezzi attuali sui mercati all’ingrosso sono già il doppio di quelli dell’anno scorso: il gas costa oltre 200 euro a megawattora, pari a oltre 2 euro al metro cubo, mentre il PUN per l’energia elettrica sta a 300 euro a Megawattora.

La spesa annua per una famiglia tipo ha già raggiunto i 1.382 euro, un aumento pari al 142% rispetto al 2020. In caso di ulteriore aumento delle tariffe, la spesa per i primi tre trimestri 2022 si attesterebbe a 872 euro, che sommati all’aumento ipotizzato per il quarto trimestre di 472,5 euro, porterebbe il costo complessivo a 1.344 euro per il 2022, con un aumento di 713 euro pari a a +178% sul 2020. Sommando la bolletta di gas e energia 2022, il costo annuo della famiglia tipo è pari a 3.454,5 euro.