Bollette: prezzi gas ed energia elettrica 2022, dove si paga di più?

Luca Paolucci
  • Laurea in Economia e Management
  • Laureato in Management Internazionale
21/11/2022

 Continua a pesare sulle spalle delle famiglie italiane il caro bollette che va oramai avanti dalla scorsa estate. Vediamo nel seguente articolo la classifica delle città italiane con i rincari maggiori relativamente alle tariffe del gas e dell’energia elettrica.

businessman-with-a-light-bulb-in-his-hand-min

Gas, energia e beni di prima necessità: non si arresta il periodo caratterizzato da rincari record, con un aumento delle bollette che solo nell’ultimo mese tocca oltre il 150%.

L’Unione nazionale  dei consumatori ha effettuato un’indagine incentrata sui primi 80 Comuni in cui si sono registrati i maggiori rincari delle bollette: vediamo insieme la classifica completa.

Gas, energia e cibo: tutti gli aumenti record

top-border-euro-money-notes-min

 

L’Unione nazionale dei consumatori, sulla base di un’elaborazione dei dati Istat rilevati in 80 città, ha stilato una classifica delle città italiane che hanno registrato i rialzi più alti delle tariffe di gas ed energia elettrica nell’ultimo mese.

Per quanto riguarda i dati su base nazionale, l’aumento medio del costo dell’energiaelettrica, del gas e di altri combustibili è pari al 135%, per una stangata per famiglia tipo si attesta in circa 1.800 euro spalmati su 12 mesi.

Ma gli aumenti record riguardano anche i prezzi di vari beni di uso comune, come i prodotti alimentari. Sempre secondo l’Unione nazionale dei consumatori, sulla base dei dati rilevati, l’aumento medio per una di due persone è pari a 760 euro all’anno (più di 1.000 euro per i nuclei familiari con 2 figli, 1.200 euro per i nuclei con 3 figli).

Caro bollette: la classifica delle città italiane

light-bulb-3104355_1920

Ecco la classifica della città italiane in cui si è registrato l’aumento più alto delle tariffe di gas ed energia elettrica nell’ultimo mese (dati in percentuale):

  1. Perugia 163,8;
  2. Terni 160,7;
  3. Teramo 152,2;
  4. Bologna 151,7;
  5. Lodi 151,2;
  6. Alessandria 151;
  7. Massa-Carrara 150,3;
  8. Vercelli 148,5;
  9. Biella 148,3;
  10. Imperia 148,1;
  11. Pescara 147,9;
  12. Genova 147,8;
  13. La Spezia 147,8;
  14. Milano 147,7;
  15. Siena 147,6;
  16. Pistoia 147,2;
  17. Campobasso 146,9;
  18. Lecco 146,8;
  19. Lucca 146,8;
  20. Firenze 146,7;
  21. Cuneo 146,6;
  22. Arezzo 146,5;
  23. Novara 146,4;
  24. Varese 146,4;
  25. Rimini 145,9;
  26. Grosseto 145,9;
  27. Pisa 145,7;
  28. Brescia 145,6;
  29. Livorno 145,6;
  30. Torino 145,5;
  31. Modena 145,5;
  32. Pavia 145,3;
  33. Bergamo 145,2;
  34. Cremona 145,2;
  35. Mantova 144,7;
  36. Como 144,3;
  37. Ravenna 143,2;
  38. Piacenza 143;
  39. Forlì-Cesena 142,9;
  40. Catania 141,7;
  41. Ferrara 141,6;
  42. Parma 141,3;
  43. Reggio Emilia 141,2;
  44. Bolzano 139,3;
  45. Messina 139;
  46. Trapani 138,9;
  47. Trento 137,2;
  48. Macerata 137;
  49. Ascoli Piceno 135,9;
  50. Siracusa 135,6;
  51. Ancona 135,2;
  52. Palermo 135,2;
  53. Caltanissetta 134,3;
  54. Brindisi 133,2;
  55. Bari 132;
  56. Vicenza 129,1;
  57. Olbia-Tempio 127,7;
  58. Padova 125,3;
  59. Viterbo 123,3;
  60. Treviso 123,1;
  61. Roma 122,9;
  62. Belluno 122,6;
  63. Cagliari 122,3;
  64. Trieste 122,2;
  65. Venezia 122,1;
  66. Rovigo 122;
  67. Udine 122;
  68. Verona 121,9;
  69. Pordenone 121,4;
  70. Sassari 120,4;
  71. Cosenza 118,9;
  72. Avellino 116,8;
  73. Gorizia 116,4;
  74. Reggio Calabria 115,8;
  75. Catanzaro 115,6;
  76. Caserta 110,2;
  77. Benevento 109,4;
  78. Napoli 108,3;
  79. Aosta 98,3;
  80. Potenza 96,1.