Bollette: quali imprese erogano bonus per i dipendenti?

Mattia Anastasi
  • Dott. in Economia Aziendale con curriculum Manageriale
19/09/2022

In tempi di elevati costi per le bollette, vi sono alcune imprese che hanno deciso di assistere gli italiani andando a porre dei bonus per i dipendenti. In ogni Regione d’Italia vi sono imprese che si stanno distinguendo per la capacità di aiutare i propri dipendenti. Vediamo quali sono e che tipologia di bonus elargiranno.

bollette-calcolo

Lo spettro dell’inflazione sta continuando a spaventare gli italiani, sia famiglie che imprese. Queste sono messe a dura prova, con bollette che rispetto al 2021 sono aumentate anche di quattro volte. Ma non sempre c’è chi vede il bicchiere mezzo vuoto. Alcune società stanno aiutando i propri dipendenti, elargendo appositi bonus con cui questi potranno meglio affrontare il caro bollette.

Di seguito ne citiamo alcune con i relativi bonus promessi.

Intesa SanPaolo: ecco i bonus

Bollette

Vediamo il grande colosso bancario italiano quali bonus ha deciso di erogare in favore dei propri dipendenti, per affrontare e gestire meglio l’aumento delle bollette. A fine Luglio 2022 il gruppo ha deliberato di somministrare ai propri dipendenti un bonus una tantum di 500 euro. Questa misura andrà a coinvolgere circa 82 mila persone.

Si tratta della volontà di dare un supporto concreto ai propri dipendenti in un momento così delicato. Il bonus è in via straordinaria e dovrebbe esser erogato una tantum. Si stima che il costo dell’intera operazione sia di 48 milioni di euro.

Brembo e Acqua Sant’Anna: altri esempi

bollette-2

Altre due grandi aziende italiane hanno deciso di assistere i propri dipendenti nel caro bollette, andando a somministrare denaro tramite nuovi bonus. Per quanto riguarda Acqua Sant’anna, a fine Luglio il Presidente Alberto Bertone ha deciso di somministrare  un bonus che consiste in una mensilità aggiuntiva con l’obiettivo di offrire a tutte le famiglie un aiuto concreto per far fronte a questo periodo difficile.

La famosa azienda produttrice di sistemi frenanti Brembo ha invece deciso di erogare un bonus da mille euro lordi ai propri dipendenti. Questo come si legge dalla nota della società:

Per dare un segnale in un contesto macroeconomico italiano in cui il carovita è aumentato significativamente.