Bollette: scende il prezzo dell’energia ma aumenta quello del gas

Mattia Anastasi
  • Dott. in Economia Aziendale con curriculum Manageriale
28/12/2022

Il prezzo delle bollette continua ad essere preoccupante per gli italiani, in quanto non sembra assestarsi ed è in continua evoluzione. La forte volatilità sui mercati sta creando incertezza e anche le previsioni per il 2023 non sono affatto positive. Ma non ci sono solo brutte notizie: il prezzo di una delle commodity presto scenderà. Vediamo quale nel seguente articolo.

Gas

Prime buone notizie sul fronte bollette il prezzo dell’energia elettrica è infatti previsto in diminuzione per il 2023, addirittura del 25%. Segnale che fa ben sperare le famiglie e le imprese che possono finalmente tirare un sospiro di sollievo. Non si può dire la stessa cosa per quanto riguarda il prezzo del gas, che invece è previsto in aumento del 20%.

Approfondiamo insieme la questione insieme nel seguente articolo.

Prezzo delle bollette: via all’adeguamento ogni tre mesi

gas-1822691_1920

Oltre alla novità per quanto riguarda il costo dell’energia, stando alle prime indiscrezioni avrà ufficialmente il via l’aggiustamento ogni tre mesi del prezzo dell’energia e del gas. Ecco quanto spiegato da Tabarelli a riguardo:

Per i prossimi trimestri – stima il presidente di Nomisma energia – si attendono ulteriori riduzioni, sia per le recenti dinamiche dei prezzi del gas che per i probabili correttivi che il governo introdurrà in particolare per il tetto ai prezzi dell’elettricità da rinnovabili.

Se da una parte però questo comporterà una diminuzione del prezzo dell’energia, dall’altra ci sarà un fortissimo aumento del prezzo del gas.

Prezzo del gas: i perché dell’aumento

Gas

Cerchiamo di fare chiarezza circa l’aumento dei prezzi del gas che si verificherà nel 2023. Tabarelli a riguardo spiega che:

Anche con prezzi bassi intorno agli 80 euro/MWh negli ultimi giorni, come probabile, la media di dicembre sarà comunque in crescita sul mese precedente, in quanto a inizio mese i valori erano quasi doppi degli attuali, oltre i 140 euro/MWh. L’effetto sarà un aumento delle bollette del gas di dicembre del 20% a 1,48 euro/metro cubo. Per una famiglia tipo che consuma 1400 metri cubi anno, questo incremento rispetto al mese precedente equivale a una maggiore spesa, su base annua di 360 euro.

Ci sarà dunque ancora da attendere prima che il prezzo del gas riscenderà sotto la quota attuale. Ancor di più prima che i prezzi torneranno su livelli normali.