Bollo auto 2022 entro il 31 dicembre: come pagare?

Luca Paolucci
  • Laurea in Economia e Management
  • Laureato in Management Internazionale
27/12/2022

Bollo auto 2022: rinnovo entro il prossimo 31 dicembre. Interessati dalla scadenza sono gli automobilisti che hanno visto terminare la validità del bollo lo scorso mese di novembre. Vediamo nel seguente articolo tutti i metodi di pagamento possibili.

money-1439125_1920

Entro il 31 dicembre 2022 dovranno pagare il bollo auto gli automobilisti che hanno visto scadere la tassa lo scorso mese di novembre, secondo il meccanismo ordinario di riscossione che prevede il pagamento entro l’ultimo giorno del mese successivo a quello della scadenza.

Vediamo insieme in che modo è possibile pagare il bollo.

Bollo auto 2022: pagamento entro il 31 dicembre

car-finance-4516003_1920

Scade il 31 dicembre il tempo utile per procedere al pagamento del bollo auto. L’adempimento riguarda gli automobilisti che hanno visto scadere la tassa nel mese di novembre 2022, sulla base delle tempistiche ordinarie di rinnovo del bollo auto entro l’ultimo giorno del mese successivo a quello della scadenza.

A gennaio 2023, di conseguenza, potranno rinnovare il bollo tutti coloro a cui è scaduto nel mese di dicembre.

Bollo auto 2022: come pagare

office-with-documents-and-money-accounts (3)-min

Di seguito tutti i canali attraverso cui è possibile pagare il bollo auto 2022:

  • Poste Italiane, mediante il pagamento online allo sportello o attraverso gli altri canali messi a disposizione;
  • Delegazioni ACI;
  • Agenzie Sermetra;
  • Punti vendita Mooney;
  • punti vendita Lottomatica;
  • altre Agenzie di pratiche auto autorizzate presenti sul territorio (come Isaco, PTAvant, Stanet, Agenzia Italia Net Service e altre ancora);
  • banche e altri operatori aderenti all’iniziativa PSP tramite i canali da questi messi a disposizione (Home Banking, Sportelli Bancari, Punti vendita Mooney, APP per smartphone e tablet, esercizi commerciali, ecc.);
  • tramite pagoBollo on line, il servizio online di ACI denominato Bollonet. Questa possibilità è prevista in tutte le regioni tranne che in Calabria e Veneto.