Bonus 150 euro 2022 pensioni: quando arriva e a chi spetta

Rachele Luttazi
  • Esperta in welfare e bonus
  • Laurea Magistrale in Economia dell'Ambiente e della Cultura
26/09/2022

Tra i beneficiari del nuovo bonus 150 euro rientrano anche i titolari delle pensioni, che potranno ricevere l’indennità una tantum a novembre se in possesso dei requisiti richiesti. Vediamo insieme chi può usufruire del bonus.

banconote-money-euro

Nei prossimi mesi l’importo delle pensioni aumenterà per diversi motivi, tra cui l’erogazione del bonus 150 euro previsto dal Decreto aiuti ter.

Si tratta di un’indennità una tantum introdotta sull’onda del bonus 200 euro ma con alcune differenze.

Tra i beneficiari della misura troviamo anche i pensionati, oltre che i lavoratori dipendenti e autonomi. Vediamo insieme quando arriverà il bonus e quali sono i requisiti per accedervi.

Bonus 150 euro anche per le pensioni

money-1-min

Il bonus 150 euro spetta a coloro che presentato un reddito inferiore ai 20 mila euro lordi nel 2021, una soglia più bassa rispetto a quella prevista dal bonus 200 euro di 35 mila euro.

Per averlo bisogna essere residenti in Italia, titolari di uno o più trattamenti pensionistici, di pensione o assegno sociale, di pensione o assegno per invalidi civili, ciechi e sordomuti, nonché di trattamenti di accompagnamento alla pensione

Il bonus verrà erogato a partire da novembre, pertanto anche i pensionati potranno usufruire dell’indennità una tantum fra poco più di un mese. Come per il bonus 200 euro, anche quest’ultimo verrà erogato automaticamente a coloro che ne possiedono i benefici.

Bonus 150 euro 2022: a chi spetta

money-2

Tra i beneficiari del bonus 150 euro troviamo:

  • lavoratori interessati da eventi con copertura di contribuzione figurativa integrale dell’Inps;
  • pensionati insieme ad altre categorie di soggetti con decorrenza entro il primo ottobre;
  • lavoratori domestici;
  • chi percepisce indennità di disoccupazione agricola, co.co.co., dottorandi e assegnisti;
  • lavoratori del settore dello sport, agli stagionali a chi ha un contratto a tempo determinato o intermittente, a quelli dello spettacolo;
  • percettori del reddito di cittadinanza;
  • lavoratori autonomi;
  • titolari di assegno sociale o di pensione o di invalidità civile e di trattamenti di accompagno alla pensione.